Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con 42 anni di contributi: accesso, decorrenza e montante contributivo

Stampa

Come si calcola il montante contributivo utile al diritto dell’assegno pensionistico e quando la decorrenza della pensione anticipata.

  1. A giugno ho 42 anni di contributi versati come lavoro dipendente, e 57 anni quando posso andare in pensione (uomo) .
  2. Sono un’insegnante di scuola primaria nata a settembre 1958 che matura 42  anni e 1 mese di contributi INPS entro il 31 agosto 2020. Prevedendo di poter andare in pensione il 1 settembre 2020,vorrei sapere se i 4 mesi ,da settembre a dicembre 2020 sono inseriti nel montante contributivo oppure no.Grazie infinite e saluti.

In pensione con 42 anni di contributi

  1. Avendo cominciato a versare contributi a 15 anni di età rientra nella categoria del lavoratori precoci e potrebbe accedere alla pensione anche con la quota 41 se rientra in una delle seguenti condizioni tutelate: disoccupato, caregiver, invalido, gravoso o usurante.
    Se non rientra in nessuna delle condizioni sopra menzionate, invece, non può accedere alla quota 41 per i lavoratori precoci e potrà andare in pensione con l’anticipata secondo i requisiti richiesti dalla Legge Fornero, ovvero 42 anni e 10 mesi di contributi maturati, essendo un uomo. Una volta raggiunti i contributi necessari, inoltre, dovrà attendere 3 mesi per la decorrenza del trattamento pensionistico.
  2. La pensione viene calcolata sui contributi effettivamente versati e anche se nella scuola c’è la possibilità di pensionamento il 1 settembre di ogni anno anche raggiungendo i requisiti anagrafici o contributivi entro il 31 dicembre dello stesso anno, questo non vuol dire che i mesi di contributi non versati possano essere calcolati per l’importo dell’assegno pensionistico. Quest’ultimo, infatti, sarà calcolato sui contributi effettivamente versati e, quindi, fino al 31 agosto.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!