Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione: con 38 anni di contributi quanto devo ancora lavorare?

Stampa
pensione

Per chi ha 38 anni di contributi quali sono le possibilità di pensionamento entro breve e quanti altri anni è necessario lavorare?

Quando si lavora da molti anni viene spontaneo chiedersi quanto manca alla pensione. In alcuni casi il lavoro che si svolge è logorante, mentalmente o fisicamente, e proprio per questo diventa importante capire quanti altri anni è necessario lavorare per poter uscire dal mondo del lavoro e accedere alla pensione.

Rispondiamo ad un nostro lettore che ci chiede:

Buonasera, io ho 55 anni e al primo settembre inizio il trentottesimo anno di lavoro,la mia domanda è quanti anni devo ancora lavorare?grazie

Pensione con 38 anni di contributi

L’unica misura che, attualmente, permette un pensionamento anticipato con 38 anni di contributi è la quota 100 in cui non rientra per mancanza di requisito anagrafico (almeno 62 anni).  In ogni caso, pur essendo molto giovane le manca relativamente poco al pensionamento.

Le strade percorribili per l’anticipo sono sostanzialmente due: da un lato la pensione anticipata ordinaria che richiede per gli uomini 42 anni e 10 mesi di contribuzione maturata (per le donne un anno in meno). Per questa misura, quindi, dovrebbe lavorare altri 5 anni circa.

Un’altra opzione è rappresentata dalla pensione anticipata per lavoratori precoci con la quota 41, visto che dovrebbe aver iniziato a lavorare a 17 anni circa. In questo caso l’accesso è consentito con 41 anni di contributi solo nel caso rientri in uno dei profili di tutela che sono riservati a disoccupati, caregiver, invalidi, usuranti e gravosi.

In ogni caso, se lo desidera, può attendere anche il compimento dei 67 per la pensione di vecchiaia ma questo la porterebbe a pensionarsi con circa 50 anni di contributi.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione