Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con 22 anni di contributi per il diritto e 18 anni per la misura

pensione

Per l’accesso alla pensione bisogna fare una distinzione tra settimane di contributi per il diritto e per la misura, vediamo la differenza.

Buona sera volevo cortesemente essere delucidata su una cosa. Io ho 18 anni di contributi obbligatori come dipendente di una azienda e 22 anni di contributi utili per il diritto e non per la misura come lavoratore socialmente utile e 62 anni di età.Con questi requisiti posso accedere alla pensione con quota 100? La ringrazio anticipatamente.

Per accedere alla pensione con quota 100 sono necessari 62 anni di età unitamente a 38 anni di contributi. Nell’estratto conto contributivo possiamo trovare due voci specifiche di contribuzione: i contributi utili al diritto e quelli utili alla misura.

I contributi utili al diritto sono quelli che possono essere utilizzati per accedere al trattamento pensionistico. I contributi utili alla misura, invece, sono quelli su cui si baserà il calcolo dell’assegno pensionistico. Le due tipologie di contributi non possono essere sommate per accedere alla pensione poichè per l’accesso vengono considerati soltanto i contributi utili al diritto.

Nel suo caso, quindi, i contributi che deve considerare per accedere a qualsiasi tipologia di pensione sono i 22 anni utili al diritto delle prestazione, numero di anni che non le permettono di accedere alla quota 100.

Con 22 anni di contributi, tra l’altro, non ha molte possibilità di anticipo pensionistico e l’alternativa di pensione che ha è quella di vecchiaia al compimento dei 67 anni di età.

 

Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia