Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con 20 anni di contributi: sarà possibile prima dei 67 anni?

WhatsApp
Telegram

E’ possibile accedere alla pensione prima dei 67 anni con soli 20 anni di contributi? Vediamo le certezze e le ipotesi.

La pensione anticipata con 20 anni di contributi è possibile già ma solo per chi ricade nel sistema contributivo puro e rispetta determinati requisiti per l’importo della pensione spettante. Rispondiamo ad una nostra lettrice che ci chiede:

Sono un’insegnante di scuola primaria di 60 anni con 20 anni di contributi. Stando così la legge, se non subisce variazioni, posso andare in pensione solo a 67 anni e se supero la pensione sociale di 1, 8 volte.Coda potrebbe cambiare perché io possa, nei prossimi anni (prima dei 67) andare in pensione? Quali sono attualmente le attese di cambiamento?  Grazie

Pensione con 20 anni di contributi

Se parla di pensione che deve superare l’importo minimo richiesto (che per quella di vecchiaia è 1,5 volte l’assegno sociale INPS ovvero una pensione mensile di circa 690 euro) sta parlando quasi sicuramente di una pensione contributiva, ovvero che deriva da contributi versati tutti a partire dal 1996.

Se questa fosse la sua situazione e non possiede contributi versati prima del 1996, al compimento dei 64 anni esiste ma possibilità di accedere con soli 20 anni di contributi, alla pensione anticipata contributiva che richiede, però, anche che l’importo dell’assegno sia pari ad almeno 2,8 volte l’assegno sociale INPS (una pensione mensile di circa 1280 euro).

Attualmente, inoltre, sono state avanzate diverse ipotesi per permettere il pensionamento anticipato anche a chi ha pochi anni di contributi e nello specifico: pensione 64 anni di età con 20 anni di contributi (come la misura che le ho sopra descritto) estesa anche a chi ricade nel sistema retributivo accettando, però, un ricalcolo contributivo della stessa e a patto che l’importo dell’assegno superi un limite da definire.

Un’altra ipotesi al vaglio è quella proposta dal presidente dell’INPS Pasquale Tridico, la pensione a 2 quote: accesso a 62 o 63 anni con la sola quota contributiva della pensione per ricevere, poi, anche quella retributiva solo al compimento dei 67 anni.

Ovviamente si tratta di ipotesi al vaglio e non c’è alcuna certezza che vengano tramutate in legge. Per avere qualche notizia certa, infatti, bisognerà attendere in prossimo anno, quando si definirà la riforma pensioni 2023.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito