Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con 20 anni di contributi, quando a 64 anni e quando a 67?

Stampa

Con 20 anni di contributi chi ricade nel sistema contributivo puro, può scegliere se accedere alla pensione a 64 anni o a 67 ma solo se in possesso dei requisiti richiesti.

Per i lavoratori che ricadono nel sistema contributivo puro ci potrebbe essere la possibilità di accedere alla pensione con 20 anni di contributi anche al compimento dei 64 anni, ma bisogna rispettare il requisito dell’importo dell’assegno. Cerchiamo di capire rispondendo ad una nostra lettrice che ci chiede:

Ho venti anni di servizio. Ho iniziato a lavorare a scuola nel 2000. Ho 63 anni compiuti a febbraio 2021. Quando posso andare in pensione?

Pensione con 20 anni di contributi

Solo e soltanto per chi ricade interamente nel sistema contributivo (contributi versati a partire dal 1996 o computo nella Gestione Separata INPS) vi è la possibilità di accedere alla pensione anticipata contributiva a 64 anni. La misura richiede solo 20 anni di contributi e permette un anticipo, rispetto alla pensione di vecchiaia, di 3 anni a parità di contributi richiesti.

Ma la misura richiede anche un altro requisito, molto più limitante e che permette l’accesso alla misura solo a pochi fortunati lavoratori: per avere diritto alla pensione a 64 anni con soli 20 anni di contributi è necessario che l’assegno di pensione maturato sia pari ad almeno 2,8 volte l’assegno sociale INPS. Essendo l’importo mensile dell’assegno sociale, nel 2021, di 460 euro circa, per poter accedere alla pensione anticipata contributiva è richiesto di aver maturato un assegno pensionistico di almeno 1280 euro mensili.

E a questo punto appare chiaro perchè la misura è limitata a pochi fortunati: maturare un assegno di tale importo con il sistema contributivo richiede di aver ricevuto retribuzioni abbastanza alte da permettere un versamento contributivo molto elevato.

Se riesce a soddisfare il requisito dell’importo sopra citato (per capire se lo soddisfa può farsi assistere anche da un patronato) potrà accedere al pensionamento già al compimento dei 64 anni, in caso contrario, invece, dovrà attendere di compiere i 67 anni per la pensione di vecchiaia.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Cassetta degli attrezzi per i futuri insegnanti di sostegno. Il 20 agosto il primo incontro in diretta con gli esperti di Eurosofia