Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con 19 anni di contributi: spetta oppure no?

Stampa

Con 19 anni di contributi si può accedere alla pensione di vecchiaia?

Mia moglie ha lavorato per quasi19anni e dal 2003 che è disoccupata non è riuscita ad oggi ad avere un lavoro anche perché adesso e in cura per un tumore volevo sapere se le aspetta la pensione di quei contributi versati e se è si a che età dovrebbe percepire se Dio vuole

La pensione di vecchiaia spetta al compimento dei 67 anni, ma servono almeno 20 anni di contributi. Esistono, però. 3 deroghe contenute nella legge Amato del 1992 che permettono l’accesso alla pensione, sempre al compimento dei 67 anni, ma con soli 15 anni di contributi.

Possono accedere alla pensione  di vecchiaia con soli 15 anni di contributi i lavoratori che rientrano in una delle seguenti casistiche:

  • tutti i contributi sono stati versati prima del 31 dicembre 1992
  • il lavoratore ha ottenuto l’autorizzazione alla prosecuzione volontaria entro il 24 dicembre 1992 (anche senza aver mai versato)
  • lavoratori con almeno 25 anni di anzianità contributiva (primo contributo versato almeno 25 anni prima della pensione) e per almeno 10 anni non si sono versate le 52 settimane di contributi necessarie per la copertura annuale;

Se non si rientra in uno dei sopra citati profili, purtroppo per accedere al pensionamento sono necessari almeno 20 anni di contributi e 67 anni di età. A questo punto le consiglierei di far versare a sua moglie l’anno di contributi mancante per accedere alla pensione di vecchiaia.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese