Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con 15 anni di contributi: mi spetta qualcosa?

Stampa

Quando è possibile accedere alla pensione di vecchiaia con soli 15 anni di contributi?

Grazie in anticipo per la risposta ho 60 anni e circa 15 anni di contributi mi daranno qualcosa di pensione? ero nell’agricoltura grazie

Alcune deroghe alla normativa previdenziale permettono il pensionamento con soli 15 anni di contributi senza il bisogno di dover maturare i 20 anni generalmente richiesti.

Si tratta delle 3 deroghe previste dalla Legge Amato del 1992 che permettono il pensionamento, al compimento dei 67 anni, con almeno 15 anni di contributi a coloro che:

  • hanno maturato tutti gli anni di contributi prima del 31 dicembre 1992
  • hanno ottenuto l’autorizzazione al versamento della prosecuzione volontaria entro il 24 dicembre 1992
  • hanno avuto una carriera discontinua e possono vantare almeno 10 anni in cui il versamento dei contributi non ha coperto tutte le 52 settimane dell’anno; in questo caso è richiesto anche che il primo contributo sia stato versato almeno 25 anni prima della presentazione della domanda di pensione.

Se, invece, i suoi contributi sono stati versati tutti dopo il 31 dicembre 1995, potrà accedere al pensionamento al compimento dei 71 anni grazie alla pensione di vecchiaia contributiva.

Avendo soltanto 60 anni e mancandole ancora 7 anni per poter avere la pensione di vecchiaia, in ogni caso, se non rientra in nessuno dei casi che le ho descritto, l’alternativa potrebbe essere quella di versare i 5 anni di contributi che le mancano per raggiungere i 20 anni minimi richiesti.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese