Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione con 15 anni di contributi con l’opzione contributiva Dini, chiarimenti

WhatsApp
Telegram

L’opzione Dini non offre a tutti la possibilità di pensionamento con 15 anni di contributi. Vediamo il perchè.

La normativa previdenziale è composta da norme relativamente nuove ma anche di misure che, ormai, sono diventate obsolete. Parliamo, ad esempio, dell’opzione contributiva della Legge Dini, che pur essendo ancora perfettamente valida non sempre permette il pensionamento con 15 anni di contributi. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che scrive:

Buon giorno, io ho iniziato a lavorare nel 2001, quindi sono totalmente contributiva. Ora vorrei riscattare il mio corso di studi universitari con il sistema contributivo agevolato, anche se il periodo di corso legale è compreso tra il 1990 e 1994. Avendo quindi almeno un contributo antecedente al 1996, e avendo almeno 5 anni nel contributivo puro (ne ho quasi 15) posso esercitare l ‘opzione contributiva Dini (legge335 del 1995) e andare in pensione a 60 anni con 15 anni di contributi. Sono nata nel 1971. Grazie.

Pensione con l’opzione Dini, chiarimenti

Purtroppo quello che propone non è assolutamente possibile e le vado a spiegare perché. L’Opzione Dini permette il pensionamento con 15 anni di contributi, ma al compimento dei 67 anni, solo a coloro che entro la fine del 2011 hanno raggiunto i requisiti previgenti per poter accedere alla pensione di vecchiaia. Per tutti gli altri tale opzione comporta solo e soltanto l’applicazione del calcolo contributivo puro.

Tra l’altro, per chi ricade nel sistema contributivo per aver esercitato l’opzione Dini, non c’è neanche la possibilità di poter cogliere la pensione anticipata contributiva, riservata solo a chi non ha contributi versati prima del 1996 (e lei ci colloca il riscatto della Laurea) o ha esercitato il computo nella Gestione Separata.

Lei è costretta, in ogni caso, ad esercitare l’opzione Dini se vuole ricorrere al riscatto agevolato della Laurea. Anche se nel suo caso il riscatto non è conveniente perchè non le permette in alcun modo di anticipare il pensionamento. Nel suo caso, infatti, l’unica possibilità di pensionamento è a 67 anni (più eventuale adeguamento all’aspettativa di vita ISTAT) con almeno 20 anni di contributi.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur