Pensione ape sociale docenti infanzia: domanda riconoscimento diritto all’Inps, istanza di cessazione cartacea

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur, con circolare n. 4644 del 01/02/2019, ha fornito indicazioni in merito all’accesso alle forme di pensione anticipata (quota 100, opzione donna e anticipata), previste dal decreto n. 4/2019.

Il decreto fornisce indicazioni anche in merito all’ape sociale, cui possono accedere solo gli insegnanti della scuola dell’infanzia, in quanto il loro rientra tra i lavori gravosi.

Ape sociale: requisiti

Per accedere all’Ape sociale bisogna essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • almeno 63 anni di età;
  • 30 anni di contributi per assistenza a persona disabile o per invalidità personale oppure
  • 36 anni di contributi per lavori gravosi (insegnanti infanzia ed educatori asilo nido) e svolgimento di tali lavori da almeno 7 anni negli ultimi 10  o da almeno 6 anni negli ultimi 7.

Sottolineiamo che, per le donne, i requisiti contributivi richiesti sono ridotti di 12 mesi per ogni figlio nel limite massimo di due anni.

Ape sociale: accertamento diritto

Per l’accesso all’ape sociale gli insegnanti della scuola dell’infanzia devono prima farsi riconoscere dall’Inps il diritto di accesso al beneficio, ossia al pensionamento tramite l’Ape sociale.

Al riguardo, l’Inps ha fornito apposite indicazioni con il messaggio n. 402 del 29 gennaio 2019.

Dal 29 gennaio, scrive l’Istituto di Previdenza, possono presentare domanda di riconoscimento delle condizioni di accesso al beneficio dell’Ape sociale i soggetti che, nel corso dell’anno 2019, maturano tutti i requisiti e le condizioni previste dall’articolo 1, commi 179-186, della legge n. 232/2016 e ss.mm.ii.

Possono, inoltre, presentare domanda tutti coloro che hanno perfezionato i requisiti negli anni precedenti, stante il permanere degli stessi, e che non hanno provveduto ad avanzare la relativa domanda.

La domanda va presentata al’Inps:

  • online accedendo al sito dell’Istituto, previa registrazione (si deve essere in tal caso in possesso del Pin Inps o dell’identità SPID);
  • tramite Contact Center Integrato (n. 803164);
  • in modalità telematica  attraverso l’assistenza gratuita del Patronato.

Ape sociale: domanda cessazione

Quanto alla domanda di cessazione, nella succitata circolare, il Miur ha indicato che, una volta ottenuto il riconoscimento del diritto dall’Inps, gli interessati presentano la domanda di cessazione in modalità cartacea sempre con effetto dal 1° settembre 2019.

Messaggio Inps

Circolare Miur

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione