Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione Ape sociale con 28 anni di contributi: solo in un caso è possibile

Stampa

Solo in un caso è possibile accedere all’APE sociale con soli 28 anni di contributi, vediamo quale.

Una lavoratrice disoccupata che è al termine della Naspi solo in un caso con 28 anni di contributi può accedere alla pensione con l’Ape sociale. Scopriamo l’Ape rosa rispondendo alla domanda di una nostra lettrice:

Buongiorno ho 64 anni e 28 anni di contribuzione, adesso sto finendo i due anni di naspi, visto che la ditta dove lavoravo ha chiuso, ho qualche possibilità di andare in pensione prima dei 67 anni di età.?
In attesa di una risposta cordiali saluti

Pensione 28 anni di contributi

Con 64 anni di età e con 28 anni di contributi non esiste una misura previdenziale che le permetta la quiescenza in tempi brevi. In un caso specifico, però potrebbe con i suoi requisiti accedere all’Ape sociale come disoccupata.

L’APe sociale, infatti, permette l’accesso ai lavoratori che hanno compiuto i 63 anni e che abbiano maturato i 30 anni di contributi se disoccupati, caregiver o invalidi e con 36 anni di contributi se addetti alle mansioni gravose.

Per i lavoratori disoccupati è richiesto poi di aver terminato da almeno 3 mesi dell’intera Naspi spettante (sottolineo che se la Naspi deriva dalla scadenza di un contratto a termine è necessario possedere anche 18 mesi di contratto subordinato nei 36 mesi che precedono lo stato di disoccupazione).

Ma per le lavoratrici che hanno avuto figlio vi è un piccolo sconto contributivo per l’accesso all’Ape sociale pari ad un anno per le donne che sono mamme di un figlio e di 2 anni per quelle che ne hanno avuti due o più.

Nel caso, quindi, lei abbia avuto almeno 2 figli potrebbe accedere alla pensione con l’Ape sociale in qualità di disoccupata anche avendo solo 28 anni di contributi e a patto i 3 mesi senza Naspi  le permettano di presentare domanda di pensione prima della fine del 2021 visto che per tale data andrà in scadenza l’attuale proroga dell’Ape sociale (la misura potrebbe essere prorogata anche per il prossimo anno ma, ancora, non c’è nessuna certezza al riguardo).

Se ha due figli e riesce a centrare i requisiti entro la fine dell’anno (scadenza Naspi e 3 mesi senza percepirla) le consiglio di presentare domanda di pensione fin da subito visto che la terza e ultima finestra per il riconoscimento del beneficio è fissata a novembre.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur