Pensione anticipata quota 100: anni di contributi e domanda di pensione

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Si può accedere alla quota 100 con più di 38 anni di contributi e quando può essere inviata la domanda se si è persa la finestra di uscita?

  1. Buongiorno, vorrei un chiarimento.Mio marito é docente nella scuola secondaria di primo grado. Il 28 luglio 2019 ,compie 62 anni e 39 anni di contributi versati. Entro quando può fare domanda di pensione? Cioè, non avendola fatta quest’anno entro il 29 febbraio, esiste una prossima scadenza? Nel 2020? Grazie e cordiali saluti.
  2. Buongiorno,
    a Luglio compirò 60 anni e a novembre avrò maturato 40 anni di contributi, quando potrò andare in pensione (uomo)?
    Grazie in anticipo per la risposta.
  3. Buongiorno ho un dubbio, per andare in pensione con quota 100, bisogna avere 38 anni di contributi e aver compiuto 62 anni di età, ma  se una persona che ha 40 di contributi e 62 anni di età può andare in pensione? (Sto parlando di dipendente privato).
    Vi ringrazio e Vi auguro una buona giornata.

Pensione con quota 100: contributi e domanda

  1. Se suo marito non ha presentato domanda di cessazione dal servizio per accedere al pensionamento a settembre 2019, pur avendo tutti i requisiti per il pensionamento con quota 100, può presentare la domanda a dicembre 2019 per accedere al pensionamento il 1 settembre 2020. Per i docenti, infatti l’unica finestra di uscita è quella del primo settembre e se perde quella del 2019, per forza di cose dovrà attendere quella del 2020.
  2. Per accedere alla pensione con quota 100 dovrà attendere il compimento dei 62 anni di età, a novembre 2021, e dovrà poi attendere per la decorrenza della pensione 3 mesi se è dipendente privato (pensionamento 1 marzo 2022) o 6 mesi se è dipendente pubblico (1 giugno 2022).
  3. Per accedere alla quota 100 sono necessari minimo 62 anni di età e minimo 38 anni di contributi, per i lavoratori che hanno un requisito più alto di quello richiesto (pur soddisfacendoli entrambi) l’accesso alla pensione è possibile accedere alla pensione. Per rispondere alla sua domanda, quindi, con 62 anni e 40 anni di contributi, se lavora nel settore privato, può accedere alla pensione trascorsi 3 mesi dal compimento dei 62 anni.
Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: