Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione anticipata opzione donna, quali contributi figurativi sono validi?

Stampa

I contributi figurativi possono essere usati per raggiungere i 35 anni di contributi richiesti dall’opzione donna, ma non tutti.

La pensione opzione donna permette alle lavoratrici di accedere al pensionamento con un congruo anticipo rispetto alla pensione di vecchiaia ma impone, oltre al ricalcolo interamente contributivo dell’assegno, un limite nell’utilizzo di alcuni contributi figurativi. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci chiede:

Valgono i contributi  figurativi  per opzione donna per il raggiungimento della pensione?

Contributi figurativi opzione donna

L’opzione donna richiede almeno 35 anni di contributi maturati (entro il 31 dicembre 2020 in base all’attuale proroga della misura in vigore) ma richiede anche che questi 35 anni siano calcolati come previsto per la pensione di anzianità, ovvero non tenendo conto di eventuali contributi figurativi derivanti da malattia e disoccupazione indennizzata.

Molte lavoratrici, erroneamente, pensano che i 35 anni di contributi debbano essere scevri da contribuzione figurativa ma in realtà non è così: i contributi figurativi che non derivino da malattia e  disoccupazione, infatti, sono validi per il conseguimento della pensione.

Se una lavoratrice, ad esempio, ha contributi figurativi per congedo di maternità obbligatoria (o anche facoltativa) questi possono essere conteggiati per il raggiungimento dei requisito contributivo di accesso alla pensione, come possono essere conteggiati, ad esempio, i contributi figurativi per congedo straordinario per assistere un familiare con grave handicap.

Di fatto, quindi, i soli contributi figurativi che non concorrono al raggiungimento dei 35 anni di contributi richiesti per l’accesso alla pensione con opzione donna sono quelli della malattia e della disoccupazione indennizzata (Naspi, Aspi, MiniAspi ecc…).

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione