Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione anticipata, meglio ordinaria o con quota 41?

WhatsApp
Telegram

Non sempre versare i contributi volontari è conveniente dal punto di vista della pensione. Vediamo il caso.

Conviene versare contributi volontari per raggiungere i 42 anni e 10 mesi di contributi ed aumentare, quindi, l’importo della pensione? Non sempre la scelta è conveniente, soprattutto se ritarda i tempi di pensionamento. Rispondiamo alla domanda di un nostro lettore che ci scrive:

Buongiorno. Il 31 dicembre 2021 esaurisco gli ammortizzatori sociali raggiungendo i 42 anni e 5 mesi di contributi. Rientrando nei lavoratori precoci e avendo perso il lavoro con lettera di licenziamento, dovrei rientrare nella fascia di chi potrebbe andare in pensione con 41 anni di contributi. Quando dovrei presentare domanda? Mi converrebbe pagare i 5 mesi rimanenti per godere di un’assegno  calcolato sui 42 e 10 mesi rispetto a quello calcolato sui 41?
Grazie

Pensione anticipata ordinaria o quota 41?

Guardi a mio avviso non le conviene versare i 5 anni di contributi che le mancano per raggiungere i 42 anni e 10 mesi di contributi se ha diritto di pensionamento con la quota 41 e vado a spiegarle perchè.

Se decide di accedere alla pensione con 42 anni e 10 mesi di contributi dovrà attendere i 5 mesi che le occorreranno per versare i contributi volontari (non si possono versare in un’unica soluzione) e una volta raggiunti i 42 anni e 10 mesi di versamenti, poi, dovrà attendere i 3 mesi di finestra per la decorrenza della pensione. Tutto questo la porterebbe a non prima di settembre/ottobre 2022 e rimarrebbe per un lungo periodo, quindi, senza reddito e con l’onere dei versamenti volontari.

Accedere alla pensione quota 41, visto che dice di rientrarci, significa, in ogni caso avere un assegno calcolato su tutti i contributi che ha versato e non solo su 41 anni. Versare, quindi, i 5 mesi di contributi sull’assegno previdenziale avrebbe un impatto davvero irrisorio.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito