Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione anticipata, ha sempre un costo per il lavoratore

Stampa

L’anticipo della pensione ha sempre un costo anche quando la misura che si sceglie non ha penalizzazioni sull’assegno.

Il tema caldo di questi giorni è senza ombra di dubbio l’anticipo della pensione che, con la scadenza della quota 100, appare sempre più incerto. Ovviamente resterà in vigore la pensione anticipata ordinaria che non prevede penalizzazione alcuna sul calcolo dell’assegno, ma questo non significa che non abbia un costo reale per il lavoratore.

Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci chiede:

Buongiorno, se scelgo di andare in pensione con 41 anni e 10 mesi di contributi il prossimo 1 settembre, anche se è vero che non avrà penalizzazioni, vorrei sapere se ho delle perdite rispetto alla pensione a 67 anni. Ora ne ho appena compiuti 62.

Pensione anticipata costa

La domanda che pone ha un senso. Infatti, anche quando la misura che si sceglie non prevede penalizzazioni sul calcolo dell’assegno, l’anticipo ha sempre un costo. Il sistema contributivo, che riguarda, quindi, anche chi ha contributi versati prima del 1996 per il calcolo di una quota della pensione, ha un meccanismo che serve a disincentivare gli anticipi, quello dell’applicazione dei coefficienti di trasformazione.

Il montante contributivo, infatti, viene trasformato in pensione moltiplicandolo con dei coefficienti che crescono e sono più vantaggiosi al crescere dell’età. Andare in pensione a 62 anni, quindi, è meno conveniente rispetto all’accesso a 67 anni anche a parità di contributi versati. Ma se a questo, poi, si sommano anche i contributi che si potrebbero continuare a versare fino a 67 anni la perdita si fa abbastanza corposa.

Ovviamente quando si anticipa la pensione si è consapevoli del fatto che si interrompe con un certo anticipo l’attività lavorativa smettendo, quindi, di alimentare quello che sarà il nostro assegno previdenziale. E come in ogni scelta la cosa migliore è valutare costi e benefici (perchè a mio avviso qualche anno di riposo in più dopo aver lavorato per quasi 42 anni, sicuramente non ha prezzo).

 

 

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata