Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione anticipata con legge Fornero e aspettativa di vita: chiarimenti

Stampa

L’aspettativa di vita non influisce sui requisiti richiesti per accedere alla pensione anticipata ordinaria fino al termine del 2026.

Nonostante le ipotesi di riforma pensioni che arrivano, la legge Fornero resta in vigore anche nei prossimi anni e fino a quando non interverrà una riforma strutturale che porti alla sua definitiva eliminazione (della quale attualmente non si parla). La riforma che si attende nel 2022, infatti, dovrà servire solo a fornire ai lavoratori una maggiore flessibilità in uscita per non tornare, dopo la scadenza della quota 100, bruscamente alla legge Fornero ed ai suoi rigidi requisiti.

Rispondiamo ad una nostra lettrice che chi chiede:

Buongiorno sono una dipendente pubblica, non precoce, ho cominciato a lavorare il 1 gennaio 1981,sono nata il 13/09/1960,gentilmente due domande, quando potrò andare in pensione, seconda domanda, è vera la notizia aspettativa di vita di 3 mesi è stata bloccata…. grazie per la vs cortese risposta

Pensione anticipata Fornero

Avendo iniziato a lavorare il 1 gennaio 1981 dovrebbe maturare il 1 gennaio 2022 41 anni di servizio e raggiungere i requisiti di accesso alla pensione anticipata (41 anni e 10 mesi di contributi per le donne) il 1 novembre 2022.

Il decreto 4/2019, poi, ha introdotto per coloro che accedono a questo tipo di pensionamento, una finestra di attesa di 3 mesi dal raggiungimento dei requisiti per la decorrenza della pensione, attesa che è attualmente in vigore.

Per la decorrenza della sua pensione, quindi, dovrà attendere il 1 marzo 2023. Per quanto riguarda l’aspettativa di vita, per il biennio 2021/2022 non ha influenzato aumentandola l’età pensionabile e molto probabilmente il blocco dell’aumento ci sarà anche nel biennio successivo a causa della pandemia di COVID che ha ridotto l’aspettativa di vita degli italiani. In ogni caso si tratta di una notizia non ancora confermata che, di fatto, non influenza in alcun modo coloro che accedono alla pensione anticipata.

I requisiti della pensione anticipata, infatti, sono stati congelati fino al 31 dicembre 2026 e pertanto fino a tale data l’aspettativa di vita non influisce sull’aumento dei requisiti richiesti per accedere a questa tipologia di pensione.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur