Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione anticipata con 41 o con 41 anni e 10 mesi di contributi?

WhatsApp
Telegram

Non sempre la pensione che sembra più veloce permette la quiescenza prima. Vediamo il perchè.

In alcuni casi il pensionamento che appare il più veloce è quello che richiede più tempo. Vediamo il caso in questione facendo un confronto tra quota 41 precoci e pensione anticipata ordinaria  rispondendo alla domanda e ai dubbi di una nostra lettrice che scrive:

Buongiorno maturo i mie 41e 10 mesi il 1 luglio 2024 e andrò in pensione, da qualche mese purtroppo sono in disoccupazione con Naspi, ho cominciato molto presto a lavorare potrei rientrare nei precoci e andare in pensione con  i 41 anni??? visto che ho un anno prima dei 19 di età e in più ora disoccupata. Grazie

Quale pensione si coglie prima?

Sicuramente se rientra nei lavoratori precoci ed è disoccupata a seguito di licenziamento e sta fruendo della Naspi, ha diritto alla quota 41 per lavoratori precoci. Ma deve valutare quale pensione riesce a cogliere per prima tenendo presente un fattore fondamentale. Per andare in pensione con la quota 41 precoci è vero che bastano 41 anni di contributi, ma ai lavoratori disoccupati è chiesto non solo di fruire dell’intera Naspi spettante, ma anche di attendere 3 mesi dal termine dell’indennità per poter avere diritto alla pensione.

Con la pensione anticipata ordinaria, invece, deve attendere, dal raggiungimento del requisito contributivo di 41 anni e 10 mesi, una finestra di 3 mesi che porterebbe la decorrenza della sua pensione a al 1 novembre 2024. Deve fare i conti per capire quale delle due misure coglie per prima. Perchè non è detto che la quota 41 le permetta il pensionamento prima dell’anticipata ordinaria richiedendo il termine della fruizione della Naspi. Che, quindi, non può essere interrotta al raggiungimento dei 41 anni di contributi ma deve essere fruita per intero.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro