Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione anticipata a 56 e 58 anni: quanto deve attendere ancora?

Stampa

Vediamo quali sono le possibilità di pensionamento prima dei 60 anni per alcuni lettori che ci espongono i propri requisiti anagrafici e contributivi.

Pensione anticipata, una prestazione a cui anelano la maggior parte dei lavoratori ma che non tutti, purtroppo, riusciranno a cogliere. In alcuni casi, però, l’anticipo è possibile anche prima dei 60 anni, ma solo per chi ha iniziato a lavorare molto presto ed ha avuto una carriera continua  e senza buchi contributivi.

In questo articolo rispondiamo ai dubbi di alcuni nostri lettori che ci interrogano sulla possibilità di uscire del mondo del lavoro per la quiescenza.

Pensione anticipata

  • A settembre 2021 avrò maturato 38 anni di servizio nella scuola primaria con età di 58 anni. Quando potrò andare in pensione?

La prima uscita utile, nel suo caso, appare quella consentita dalla pensione anticipata ordinaria, quando raggiungerà i 41 anni e 10 mesi di contributi versati (fra circa 4 anni). Essendo una dipendente del comparto scuola, la finestra di uscita, indipendentemente da quando raggiunge, nel corso dell’anno solare, i 41 anni e 10 mesi di contributi è fissata al 1 settembre.

  • Ho 58 anni e insegno infanzia dal 2005 di ruolo mi chiedevo se potrò andare in pensione con questi pochi anni di contributi a 63 anni avendo un figlio con handicap grave con legge 104 da quando è nato di 19 anni mi chiedo ancora e se posso aumentare i miei contributi versando lì in maniera autonoma per arrivare A30.

Potrebbe accedere al pensionamento anticipato contributivo al compimento dei 64 anni se ha raggiunto i 20 anni di contributi, ma solo se non ha contributi versati prima del 1996 e se l’assegno di pensione spettante è pari o superiore a 2,8 volte l’assegno sociale INPS (per il 2021 l’assegno sociale ha un importo mensile di 460 euro circa e, quindi, si parla di una pensione che deve essere di almeno 1280 euro mensili).

Se non rientra in questa misura, per forza di cose, dovrà attendere di compiere i 67 anni poichè il suo essere caregiver di suo figlio, in ambito previdenziale e con i suoi requisiti, non le permette alcuna forma di anticipo.

  • Buongiorno,ho 56 anni (compiuti a luglio) e da settembre entrerò nel mio 36esimo anno contributivo. Da quello che ho capito ho speranza di riuscire ad andare in pensione a 62 anni, me lo confermate? Grazie per la disponibilità e la risposta

Al compimento dei 62 anni dovrebbe raggiungere i 42 anni di contributi e proprio per questo potrà accedere alla pensione anticipata ordinaria che richiede 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e un anno in meno per le donne. I requisiti di accesso a questa misura resteranno bloccati fino al 31 dicembre 2026, dopo tale data potrebbero essere soggetti ad aumento di 2 mesi ogni due anni.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur