Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione anticipata 42 anni e 10 mesi di contributi, fino a quando resta in vigore la legge Fornero?

WhatsApp
Telegram

Ancora dubbi sulla pensione anticipata ordinaria accessibile al raggiungimento dei 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne.

La riforma delle pensioni crea molta preoccupazione ai lavoratori che, nell’incertezza di quello che accadrà, non vedono chiaro il proprio futuro previdenziale. Molti lavoratori sono preoccupati di quella che potrebbe essere la sorte della pensione anticipata ordinaria, per esempio. E proprio a questo riguardo, in questo articolo cerchiamo di rispondere agli interrogativi di alcuni lettori.

Pensioni, le sorti della Fornero

  • Gentili Sig,ri, Ho dei colleghi che maturerebbero il 42+10 mesi nel 2024/2025 e mi chiedono se  la pensione anticipata (Fornero) con 42 anni e 10 mesi resta invariata fino al 2026. Altrimenti, la legge Fornero, ha una scadenza ? Grazie ancora per sua disponibilità. Cordiali saluti

La legge Fornero non ha una scadenza. Si tratta, infatti, di una legge strutturale che, attualmente, regolamenta la previdenza italiana. Per quanto riguarda, invece, la pensione anticipata che richiede per l’accesso 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne, questi requisiti rimangono congelati fino al 31 dicembre 2026 e, quindi, fino a tale data non sono soggetti ad incremento per adeguarsi all’aspettativa di vita ISTAT.

Per completezza di informazione ricordiamo che la legge Fornero prevede due misure principali: la pensione di vecchiaia a 67 anni, che richiede almeno 20 anni di contributi versati, e la pensione anticipata che, indipendentemente dall’età, permette l’accesso al raggiungimento del requisito contributivo.

Ovviamente, ad oggi, possiamo affermare con certezza che la legge Fornero non ha una scadenza. Ma se interviene una riforma strutturale della previdenza italiana (che per ora non è in programma) le misure che abbiamo appena descritto potrebbero essere modificate.

  • Buongiorno, vorrei sapere chi potrà accedere alla pensione anticipata con 41 anni e 10 mesi di contributi nel 2022 e  se questa prevede una riduzione dell’ assegno pensionistico ,di quanto? Grazie

La pensione anticipata ordinaria, come specificato anche in risposta al lettore precedente, rimarrà in vigore anche per i prossimi anni. Di fatto, quindi, potranno accedere alla pensione anticipata con 41 anni e 10 mesi di contributi tutte le donne (lavoratrici dipendenti ed autonome) che matureranno questo requisito contributivo indipendentemente dalla loro età.

Ricordiamo, però, che la pensione anticipata richiede, per accedere, una finestra di attesa di 3 mesi dal raggiungimento del requisito contributivo.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito