Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione: a quanto devono ammontare i contratti di lavoro per non incorrere nella sospensione del trattamento?

WhatsApp
Telegram

Il lavoro dopo la pensione è consentito e i contributi versati danno luogo anche ad un supplemento di pensione.

La maggior parte delle pensioni non vietano il lavoro dopo il pensionamento. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci interroga proprio su questo tema chiedendo:

Buongiorno sono pensionata di vecchiaia  sto lavorando a contratto a chiamata con guadagno lordo 5000 euro annui, posso avere un altro contratto a chiamata senza rischiare la pensione se si a quanto deve ammontare il guadagno annui affinché non mi venga so spesa la pensione. 

Pensione e lavoro a chiamata

La pensione di vecchiaia non vieta di lavorare. E non pone alcun limite ai guadagni che si possono avere da una eventuale attività lavorativa svolta dopo il pensionamento. Lei può avere quanti contratti desidera e senza nessun limite di guadagno senza correre il rischio che la pensione le venga sospesa o ridotta.

La pensione di vecchiaia, infatti, è pienamente cumulabile con redditi da lavoro. Di qualsiasi genere di lavoro. Se dovesse trovare anche un lavoro con contratto subordinato potrebbe tranquillamente accettarlo senza mettere a rischio il suo trattamento pensionistico. E anzi, le dirà di più. I lavori che sta svolgendo prevedono il versamento di contributi obbligatori e questo comporta che tra qualche anno lei potrà anche chiedere un supplemento di pensione.

Il supplemento di pensione altro non è che una integrazione alla pensione che già si percepisce che viene calcolato sui contributi da lavoro versati dopo la decorrenza della pensione che danno luogo ad una somma aggiuntiva che si somma alla pensione che già percepisce.

Stia pire tranquilla, quindi. Può accettare quanti contratti vuole a chiamata ma anche subordinati e senza limiti di guadagno. E fra qualche anno si ricordi di chiedere all’INPS il supplemento alla sua pensione derivante dai nuovi contributi versati.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana