Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione a 67 anni, i 20 anni di contributi bastano oppure no?

Stampa

Non sempre 20 anni di contributi bastano per poter accedere alla pensione di vecchiaia a 67 anni.

Buongiorno, come è noto i requisiti della pensione di vecchiaia ordinaria, 67 anni di età e 20 di contributi, valgono solamente per coloro che hanno l’assegno calcolato col metodo Misto, ossia in possesso di anzianità contributiva al 31/12/1995. Ebbene, nel mio estratto conto contributivo Inps sono presenti anche 2 Settimane come dipendente agricolo, datate 1979. Ora mi chiedo se potrò andare in pensione di vecchiaia a 67 anni con 20 anni di contributi, rientrando nel regime misto proprio grazie alle suddette due settimane.  Grazie

Prima di rispondere alla sua domanda, cerchiamo di spiegare anche a chi ci legge.

Non sempre sono sufficienti i 20 anni di contributi per poter accedere alla pensione di vecchiaia a 67 anni. Per chi ha l’assegno calcolato interamente con il sistema contributivo (e che ha, quindi, o versato tutti i propri contributi a partire dal 1 gennaio 1996 o che ha optare per il computo nella Gestione Separata) i soli 20 anni di contributi non sono sufficienti, perchè è necessario soddisfare anche un altro requisito.

Per accedere alla pensione di vecchiaia i contributivi puri oltre all’età e ai contributi devono tenere d’occhio anche l’importo della pensione spettante che deve essere pari o superiore a 1,5 volte l’assegno sociale INPS (che per il 2020 ha un importo di 459 euro mensili).

Nel caso non si riesca a soddisfare questo requisito, quindi, il pensionamento per chi ha versato tutti i propri contributi nel contributivo puro, l’alternativa è quella di andare in pensione al compimento dei 71 anni, senza vincolo sull’importo dell’assegno.

Nel suo caso specifico, però, lei non ricade nel contributivo puro e come fa, giustamente, notare è soggetto al calcolo dell’assegno con il sistema misto. Proprio per questo motivo nel suo caso, per le due settimane di contributi versate nel 1979, non sarà richiesto di soddisfare il requisito dell’importo dell’assegno previdenziale ma sarà sufficiente maturare i 20 anni di contributi.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!