Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione a 62 anni con contributi da riscatto, quando spetta?

Stampa
pensione

Quali possibilità ci sono per pensionarsi con contributi da riscatto per chi compie i 62 anni nel 2021?

La quota 100 sta per scadere e per chi è nato entro il 31 dicembre 1959 appare determinante raggiungere i 38 anni di contributi per non perdere la possibilità di pensionamento con questa misura. Solo per chi riesce a centrare, infatti, i 62 anni di età ed i 38 anni di contributi entro la fine dell’anno le porte della quota 100 sono aperte. Rispondiamo ad un nostro lettore che ci chiede:

Sono nato il 01/08/1959 ed ho iniziato a lavorare nell’aprile 1985  al MICA (ministero industria). Dal 2006 sono insegnante a tempo indeterminato. Se riscatto gli anni necessari (max 5) quando potrò andare in pensione? Sono padre di un ragazzo con invalidità al 100%.

Grazie

Pensione quota 100 con riscatto

Se lavora ininterrottamente dal 1985 oggi dovrebbe avere circa 36 anni di contributi. Riscattando anche solo 2 anni (le consiglio in ogni caso di farsi fare un conteggio preciso da un patronato, visto che il mio è molto approssimativo) della laurea potrebbe raggiungere i 38 anni di contributi necessari a permetterle il pensionamento con la quota 100.

Potrebbe, di fatto, andare in pensione già a settembre 2022 presentando domanda di cessazione a dicembre 2021. Il riscatto può essere richiesto anche contestualmente alla domanda di pensione ma tenga presente che accedendo alla quiescenza non le sarà possibile pagare in modo rateale l’importo dovuto. Sul sito dell’INPS, infatti, è chiaramente riportato che l’eventuale onere residuo al momento della pensione deve essere corrisposto in un’unica soluzione.

L’essere caregiver di suo figlio, in questo frangente, non le da diritto ad alcuna agevolazione previdenziale visto che per chi si occupa di un familiare disabile le uniche prestazioni previdenziali che offrono un accesso agevolato sono la quota 41, riservata però solo ai lavoratori precoci, e l’Ape sociale, per la quale occorrono 63 anni di età (ma potrebbe attendere e vedere se la misura verrà prorogata anche per il prossimo anno, nel qual caso potrebbe accedere al pensionamento sempre dal 1 settembre 2022 ma senza bisogno di riscattare nulla).

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur