Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione a 61 e 64 anni: le alternative di quiescenza possibili

Stampa

Quali sono le possibilità di pensionamento a 61 e 64 anni? Vediamo nei casi dei nostri lettori.

  • Ho 61 anni 20 di contributi maturati nel 2012 ora sono casalinga andrò in pensione a 67 anni?

Per chi ha maturato almeno 20 anni di contributi, a prescindere di quando sono stati maturati e da quanto tempo non si lavora, al compimento dell’età prevista dalla normativa spetta la pensione di vecchiaia.

Nel 2020 per accedere alla pensione di vecchiaia occorrono almeno 67 anni di età e questo requisito rimarrà sicuramente bloccato fino al 31 dicembre 2022. A partire dal 2023, invece, potrebbero riprendere gli adeguamenti dell’età pensionabile all’aspettativa di vita Istat che prevedono 3 mesi in più ogni biennio.

Il rischio che corre è di non poter accedere con 67 anni ma di dover attendere 67 anni e 3 mesi o 67 anni e 6 mesi, mancandole ancora 6 anni per poter accedere alla misura previdenziale. In ogni caso, a prescindere dagli eventuali aumenti, la pensione le spetterà.

  • Buongiorno. .
    Ho 64 anni (65 anni a Settembre) e 31 anni di contributi…
    Purtroppo sono al momento un “disoccupato” involontario di lungo corso e la mia situazione economico famigliare rischia il collasso…
    Potete suggerirmi se al momento esiste la possibilità di accedere a una forma di pensione anticipata….preciso che negli ultimi tre anni NON ho potuto accumulare 18 mesi di lavoro (6 mesi a contratto e altri 10 mesi in nero..!!!!)
    Aiutatemi per favore a uscire da questo “buco nero” …sono disperato

Purtroppo con la normativa vigente l’unica alternativa di pensionamento nel suo caso sarebbe rappresentata dall’Ape sociale che richiede, però, ai disoccupati di aver terminato di fruire dell’intera indennità di disoccupazione spettante.

Io non so se in seguito alla perdita del lavoro lei ha avuto diritto ad una indennità di disoccupazione, se l’avesse percepita ha diritto ad accedere al pensionamento con l’Ape sociale fin da subito a patto che, dal termine dell’indennità ad oggi non abbia svolto altro lavoro con contratto.

Se, invece, non ha fruito dell’indennità di disoccupazione o dopo averne fruito è stato nuovamente assunto, anche se per poco, il diritto non le spetta. In questo secondo caso non vi sono altre possibilità di anticipo della pensione e dovrà attendere di compiere l’età per accedere alla pensione di vecchiaia.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese