Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione a 60 anni con 39 anni di contributi, quali sono le possibilità?

Stampa
Pensione Opzione donna

Con 60 anni di età e con 39 anni di contributi anche per la lavoratrice che ha avuto dei figlio l’unica possibilità di uscita è con l’opzione donna.

Ogni misura previdenziale prevede precisi requisiti di accesso e anche se alcune comportano anche della agevolazioni per determinate categorie di lavoratori, queste non possono essere trasferite da una misura all’altra. Rispondiamo alla domanda di una lettrice che ci chiede:

Ho 60 anni il prossimo mese e sono a casa dal lavoro x legge 104/151 per badare mia mamma fino al 25 ottobre che finisco il periodo di 2 anni.Avrò così 39 anni e 2 mesi di lavoro. Ho 2 figli. Ho avuto il covid gravoso e il rientro al lavoro mi sembra impossibile (ho capacità motorie limitate).
Domande:
Lo sconto dei due anni  per i due figli é valido per la pensione anticipata? 
Per ape sociale donna è obbligatorio avere 63 anni? 
Quota 100 con 60 più 2 (figli)  con 39 anni di contributi si può fare?
Gradirei Vs risposte con urgenza perché  a fine ottobre non riuscirò a rientrare al lavoro anche x ché dovrei mettere mia madre in struttura h24 e non riuscirei a pagarla! 

Pensione a 60 anni

Andiamo con ordine. Lo sconto contributivo per i figli, riservato alle lavoratrici madri, è applicabile solo all’Ape sociale, si tratta della cosiddetta Ape Rosa. Di fatto, quindi, le donne che hanno avuto figli possono accedere all’Ape sociale con uno sconto di 1 o 2 anni dal requisito contributivo (in caso di un figlio o in caso di 2 o più figli).

Questo beneficio è applicabile solo all’Ape sociale e non può essere trasferito ad altre misure previdenziali. Non è, quindi, valido per accedere alla pensione anticipata nè alla quota 100.

L’unica possibilità di pensionamento entro breve nel suo caso è rappresentata dalla pensione con l’opzione donna visto che ha raggiunto sia il requisito economico che quello contributivo. Ma dubito che possa accedere alla pensione il 1 settembre 2021 visto che con ogni probabilità non ha presentato la domanda di cessazione dal servizio entro il 7 dicembre 2020 (termine ultimo fissato dal MIUR per i pensionamento 2021). Penso, quindi, che dovrà permanere il servizio per un ulteriore anno scolastico.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur