Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensione 2023, la quota 104 potrebbe non bastare per l’uscita anticipata

WhatsApp
Telegram

Non sempre le quota rispecchiano la somma di età e contributi e nel 2023 anche una quota 104 potrebbe non bastare per il pensionamento.

Non sempre il sistema previdenziale italiano è lineare e comprensibile. E se nel 2022 bastavano 64 anni di età e 38 anni di contributi nel 2023 i 38 anni di contributi non bastano più, neanche se l’età è più alta. Il sistema delle quote, infatti, non è proprio perfetto. Scopriamo come funziona con tutti i suoi paletti, rispondendo ad un nostro lettore che ci scrive:

Salve.
Nel 2023 supero Q103 con 66 anni e 38 di contributi, quindi Q104,
potrò andare in pensione?

La quota 104 per la pensione non basta

A partire dalla quota 100 non si è più parlato di quota perfetta. Non basta, quindi, che anni e contributi restituiscano il valore richiesto dalla quota in questione ma è necessario rispettare anche i paletti imposti dalla normativa in questione.

E mentre per la quota 102 del 2022 erano richiesti 64 anni di età e 38 anni di contributi, per la quota 103 del 2023 i paletti da rispettare sono contemporaneamente i 62 anni di età e i 41 anni di contributi. Poi si possono anche avere 65 anni di età e 41 anni di contributi, non è importante. L’importante è possedere il requisito minimo richiesto.

Nel suo caso, quindi, pur ottenendo una quota 104 sommando età e contributi nel 2023, la quota 103 le è preclusa. E dovrà attendere, per forza di cose il compimento dei 67 anni di età per accedere alla pensione di vecchiaia. A meno che non rientri in qualche modo in uno dei profili di tutela previsti dall’Ape sociale (disoccupato, caregiver, usurante o gravoso). Le consiglio, a tal proposito, di rivolgersi ad un patronato per un consulto gratuito per capire se ha possibilità di uscita nel 2023 o se deve attendere per forza la pensione di vecchiaia nel 2024.

 

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, scade oggi