Pensionati scuola: a breve sarà possibile richiedere anticipo buonuscita fino a 45.000 euro netti [ANTEPRIMA]

Prof. Renzo Boninsegna – I pensionati scuola a breve potranno richiedere alle banche convenzionate l’anticipo (cioè prestito agevolato) buonuscita (TFS/TFR) fino a € 45.000 netti. 

La norma è l’art. 23 del D.L.n° 4/2019 convertito dalla legge n.26/20219

L’INPS con Messaggio n. 1517 del 07/04/2020 invita le sedi provinciali INPS ad attivarsi.

La ministra della Funzione Pubblica  Fabiana Dadone comunica nel sito web istituzionale la firma del DPCM “Siamo finalmente a una svolta sull’anticipo fino a 45mila euro del Tfs. Ho infatti siglato lo schema di Dpcm di attuazione che, con le firme degli altri ministri competenti e soprattutto quella definitiva del presidente Conte, può ora andare in Corte dei conti per il necessario parere propedeutico all’emanazione. Il termine ultimo è di 30 giorni, ma contiamo che la magistratura contabile possa procedere più speditamente. Intanto è pronta la convenzione con Abi, l’Associazione delle banche, che garantirà un trattamento di assoluto favore ai pensionati e pensionandi del settore pubblico che decideranno di avvalersi di questo strumento.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia