Pensionamento Quota96, potrebbe slittare a settembre. Danni ai precari per supplenze

Di
Stampa

redazione – Per i Quota96 il pensionamento potrebbe andare oltre la data del 31 agosto. I posti difficilmente saranno disponibili per le immissini ruolo 2014/15 sarà molto difficile, ma potrebbero slittare anche le supplenze dal 1 settembre. I pensionandi Quota96 dovranno presentare due domande.

redazione – Per i Quota96 il pensionamento potrebbe andare oltre la data del 31 agosto. I posti difficilmente saranno disponibili per le immissini ruolo 2014/15 sarà molto difficile, ma potrebbero slittare anche le supplenze dal 1 settembre. I pensionandi Quota96 dovranno presentare due domande.

La procedura per mandare in pensione i Quota del 2012 prevede la presentazione di due domande, una al Ministero e l’altra all’INPS.

Seguici anche su FaceBook. Lo fanno già in 120mila

Il problema sta nel fatto che il tetto massimo di pensioni è stato stabilito, secondo l’emendamento inserito nel Decreto Madia che ieri ha avuto l’ok dalla Camera, nella cifra di 4mila.

Quale la procedure, quindi dovranno seguire i Quota96 del 2012 per il pensionamento? Ne abbiamo dato accenno ieri sul tardi, anticipando che le domande presentate saranno inviate dal SIDI e sarà stilata una graduatoria ai fini dell’ordine di priorità, sul criterio progressivo risultante dalla somma dell’età anagrafica e dell’anzianità contributiva vantate dai singoli richiedenti alla data del 31 dicembre 2012. Andranno in pensione solo i primi 4mila.

Ciò richiederà tempo che non è prevedibile a priori. Di conseguenza sarà molto difficile utilizzare questi posti liberi per immissioni in ruolo, perché se è vero che il tetto massimo è di 4mila pensionamenti per i Quota96 del 2012, è anche vero che il numero esatto non è pronosticabile.

Sorge anche un altro problema, dato da un eventuale slittamento del pensionamento oltre la data del 31 agosto a causa della lungaggine burocratica cui gli aspiranti dovranno sottoporsi.

Se ciò avverrà, sarà inevitabile un avvicendamento in cattedra tra il pensionato e il docente precario in corso d’anno. Con danno, ovviamente, alla continuità didattica.

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur