Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pensionamento d’ufficio 1 settembre 2022: quando la domanda all’INPS?

WhatsApp
Telegram

Entro che data conviene presentare domanda di pensione all’INPS per coloro che accedono alla pensione dal 1 settembre 2022?

Per chi compie i 67 anni entro il 31 agosto 2022 il 1 settembre dello stesso anno scatta il collocamento a riposo d’ufficio ed il dipendente del comparto scuola che si trova in questa condizione non è tenuto alla presentazione della domanda di cessazione dal servizio entro il 31 ottobre 2021. Ma deve, se vuole ricevere il pagamento mensile, presentare domanda di pensione all’INPS.

Vorrei rispondeste a questa mia domanda visto che a quanto pare ogni scuola si regola come crede.

Vado in pensione d’ufficio avendo maturato gli anni di contributi e compiendo 67 anni entro il 31 agosto 2022.
Non devo fare domanda di cessazione dal servizio entro il 31 ottobre 2021 in quanto vado in pensione d’ufficio. Ma entro quali termini devo fare la domanda di pensione all’INPS?  Grazie e cordiali saluti

Collocamento a riposo e domanda di pensione

La domanda di pensione all’INPS va presentata indistintamente da tutti i dipendenti che intendono accedere al pensionamento il 1 settembre 2022, sia da quelli, quindi, che presentano domanda di cessazione entro il 31 ottobre 2021 sia da quelli che, invece, saranno collocati a riposo d’ufficio.

In mancanza della presentazione di domanda di pensione all’INPS (esclusivamente in modalità telematica) il dipendente cesserà il servizio dal 31 agosto 2022 ma il 1 settembre non riceverà il pagamento della pensione.

La domanda di pensione non deve essere presentata, come quella di cessazione dal servizio, entro il 31 ottobre ma può essere presentata anche più tardi. Ma è sempre consigliabile presentare domanda all’INPS entro il mese di febbraio 2022, mantenendo, così i 6 mesi di anticipo rispetto alla decorrenza della pensione.

Questo perché per i dipendenti della pubblica amministrazione l’INPS richiede che la domanda sia inviata almeno 6 mesi prima della decorrenza  e calcolando i 6 mesi prima rispetto al 1 settembre 2022 si comprende che è necessario presentare domanda entro la fine di febbraio.

Se si dovesse presentare la domanda successivamente la pensione sarà liquidata lo stesso ma la liquidazione della stessa potrebbe subire dei ritardi rispetto alla data di decorrenza.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito