Pennac, gli studenti non leggono perché i docenti non leggono più. Cosa ne pensi?

WhatsApp
Telegram

Durante il Festivaletteratura, Daniel Pennac, scrittore francese, ha affrontato la questione della diffusione della lettura tra le nuove generazioni.

Il suo particolare punto di vista va oltre la semplice constatazione che i giovani di oggi non leggono perché “distratti”, da altri canali di comunicazione: dalla TV, agli Smartphone.

In realtà, afferma Pennac, il motivo per cui gli studenti non leggono sta nel fatto che i professori non condividono le proprie letture, perché non leggono.

O meglio, non leggono altro che libri tecnici, specializzati. Il problema riguarda anche i docenti di lettere, abituati a leggere soltanto libri di “metalettura”, dice Pennac.

Tu cosa ne pensi?

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito