PEI 2021/22: indicazioni operative su GLO, orario alunno e discipline, termine di stesura. SINTESI

Stampa

Indicazioni operative dell’USR Toscana sul PEI 2021-2022. Sintesi delle indicazioni operative fornite nella Conferenza di servizio 28 settembre 2021.

1. Il GLO deve essere composto come previsto dal DLgs 66/2017 (e smi) ovvero da TUTTI i docenti del team (infanzia e primaria) o del Consiglio di classe (secondaria); deve essere convocato fuori dall’orario di lezione, in quanto non sarebbe diversamente possibile la presenza di tutti i suoi componenti, che sono tenuti a parteciparvi; al GLO partecipano anche tutte le altre figure professionali specifiche che interagiscono con la classe e con l’alunno, la famiglia e gli esperti da essa indicati da questa, senza porre limitazioni al numero degli esperti e ad eventuali compensi a carico della famiglia da questi percepiti. Qualora il neuropsichiatra o altro componente dell’UVM (Unità di Valutazione Multidisciplinare della AUSL) non possa partecipare all’incontro (neanche in modalità telematica), l’UVM deve comunque garantire in altro modo (email, contatto telefonico diretto o altro) il necessario supporto previsto dal DLgs 66/2017, secondo le modalità concordate con la scuola.

2. La frequenza dell’alunno con disabilità non può essere ridotta a priori. L’orario deve essere predisposto per intero, come per tutti gli altri allievi; le assenze verranno segnate sul registro; possibili eventuali deroghe alla presenza (nella secondaria), possono essere riconosciute a
posteriori, in base ai criteri individuati dal Collegio.

3. Non è consentito l’esonero generalizzato da una disciplina per gli studenti con disabilità.

4. L’assegnazione delle risorse professionali per il sostegno e l’assistenza va effettuata secondo le precedenti regole, per tutti i PEI.

5. ***

6. Si suggerisce di prendere contatto con le famiglie degli alunni per i quali è stato già predisposto il PEI “provvisorio” e di effettuare gli eventuali adeguamenti in sede di PEI iniziale.

7. Il PEI iniziale 2021/2022 deve essere predisposto, di norma, entro il mese di ottobre; si ritiene che in questo anno scolastico possa essere predisposto anche successivamente, ma in ogni caso entro il 30 novembre 2021, termine della rendicontazione della formazione dei docenti (curricolari e di sostegno) non specializzati che partirà a breve.

N.B. Le indicazioni naturalmente sono proposte dall’USR Toscana per le scuole della regione, anche se alcune proposte possono essere seguite a livello nazionale. In ogni caso è sempre utile confrontarsi sulle tematiche.

PEI, come compilarlo dopo la sentenza del Tar che lo ha annullato. Le istruzioni del Ministero

Alcune delle risposte fornite da Ernesto Ciracì, esperto in inclusione scolastica, nel corso del suo intervento allo speciale di Orizzonte Scuola Tv dedicato al nuovo Pei.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur