Il PD punta sul tempo pieno per trovare la coesione. Sgambato: tema importante, insieme a dispersione scolastica e povertà educativa

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Importante il fatto che Renzi, nel corso della sua relazione in direzione, abbia indicato tra i punti da scrivere insieme sulla pagina con cui il PD si presenterà alle elezioni, il tempo pieno nelle scuole in tutta Italia. 

Ritengo, infatti, che la lotta alla povertà educativa e alla dispersione scolastica siano, infatti, alcuni dei temi più importanti perché nessuno resti indietro, nella convinzione che nelle aree a rischio e nel Mezzogiorno, sia necessario incrementare concretamente servizi di qualità per la prima infanzia sul modello dei migliori del Paese.

Anche la volontà di investire nel tempo pieno dimostra, infatti, la disponibilità del segretario di fare un passo avanti nella ricerca di temi e contenuti condivisi su cui aprire il dialogo: non solo con la minoranza del Pd che in questi mesi hanno segnalato l’urgenza di un intervento in questo senso, ma anche con tutte quelle forze di sinistra che non possono non condividere proposte come questa.”

A commentare così i lavori e la discussione sviluppatasi in seno al Partito Democratico è l’On. Camilla Sgambato, membro della Direzione Nazionale in rappresentanza dell’area Orlando.

Per Renzi il tempo pieno potrebbe mettere d’accordo il PD, ma non la mobilità e l’algoritmo

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione