PD: interrogazione urgente per evitare la mora sui pagamenti delle scuole di contributi e ritenute pregresse all’Agenzia delle Entrate

di Lalla
ipsef

Ufficio Stampa PD – Oggi le deputate del Pd della VII Commissione Grazia Rocchi, Maria Coscia e Mara Carocci hanno presentato un’interrogazione urgente al MIUR e al Ministero dell’Economia e delle Finanze per chiedere come intendano intervenire per evitare che le già scarse finanze delle Istituzioni scolastiche destinate al funzionamento ordinario vengano appesantite di oneri connessi a sanzioni e more.

Ufficio Stampa PD – Oggi le deputate del Pd della VII Commissione Grazia Rocchi, Maria Coscia e Mara Carocci hanno presentato un’interrogazione urgente al MIUR e al Ministero dell’Economia e delle Finanze per chiedere come intendano intervenire per evitare che le già scarse finanze delle Istituzioni scolastiche destinate al funzionamento ordinario vengano appesantite di oneri connessi a sanzioni e more.

E’ impensabile infatti, come afferma Grazia Rocchi, che le istituzioni scolastiche che vantano residui attivi per circa 580 milioni di euro nei confronti del MIUR e che spesso sono state costrette ad utilizzare fondi propri per fonteggiare i pagamenti, siano costrette a pagare sanzioni per non essere riuscite a pagare in tutto o in parte i contributi.

E’necessario -prosegue Mara Carocci- che si risolva in tempi rapidi questa incresciosa situazione che sta mettendo in ulteriore difficoltà economica le scuole, facendo ricadere sui DSGA e sui DS la responsabilità di un omesso o ritardato pagamento degli oneri contributivi la cui causa è prevalentemente riconducibile ai forti ritardi di liquidazione delle risorse spettanti del Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca.

Auspichiamo -coclude la capogruppo Pd in VII commissione- che si raggiunga rapidamente un accordo che non penalizzi ulteriormente le istituzioni scolastiche messe in ginocchio da ripetuti tagli ai loro bilanci.

Versione stampabile
anief
soloformazione