PD, Gelmini esclude disabili da giochi studenteschi

di redazione
ipsef

ASCA – ”L’esclusione dei ragazzi disabili dalle finali dei giochi sportivi studenteschi e’ gravissima e in netto contrasto con le norme di legge sull’integrazione scolastica, che da sempre costituisce un punto di forza del nostro sistema educativo”. Lo denuncia la capogruppo democratica nella commissione Cultura della Camera, Manuela Ghizzoni che ha presentato una interrogazione parlamentare sulla modulistica diffusa dal ministero dell’Istruzione per le iscrizioni alle Finali Nazionali dei Giochi Sportivi Studenteschi, della disciplina Corsa Campestre che si svolgeranno il giorno 20 marzo 2011 presso la localita’ Nove (VI).

ASCA – ”L’esclusione dei ragazzi disabili dalle finali dei giochi sportivi studenteschi e’ gravissima e in netto contrasto con le norme di legge sull’integrazione scolastica, che da sempre costituisce un punto di forza del nostro sistema educativo”. Lo denuncia la capogruppo democratica nella commissione Cultura della Camera, Manuela Ghizzoni che ha presentato una interrogazione parlamentare sulla modulistica diffusa dal ministero dell’Istruzione per le iscrizioni alle Finali Nazionali dei Giochi Sportivi Studenteschi, della disciplina Corsa Campestre che si svolgeranno il giorno 20 marzo 2011 presso la localita’ Nove (VI).

La democratica chiede al ministro per ”quali ragioni questa modulistica non prevede quella abitualmente prevista per gli studenti disabili”. E poi, come ”il ministero intenda ovviare ad una situazione discriminatoria che contrasta con la piena inclusione di questi alunni, anche attraverso progetti di diversita’ motoria e sportiva, quale obiettivo prioritario della scuola dell’autonomia”.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione