PD. Finanziamenti alle “partiarie”: quei soldi finanziano i Comuni per nido e infanzia

di redazione
ipsef

red – Il Partito Democratico non ci sta ad essere criticato per aver voluto l’emendamento con il finanziamento di 223 milioni per le scuole non statali. Quei finanziamenti, dicono dal partito, servono ai "Comuni per tenere aperti asili nido e scuole dell’infanzia".

red – Il Partito Democratico non ci sta ad essere criticato per aver voluto l’emendamento con il finanziamento di 223 milioni per le scuole non statali. Quei finanziamenti, dicono dal partito, servono ai "Comuni per tenere aperti asili nido e scuole dell’infanzia".

"Il finanziamento votato – continua i comunicato – non riguarda il percorso dell’obbligo scolastico, bensì gli asili nido 0-3 anni e le scuole dell’infanzia 3-6 anni." "Senza quei fondi – ha comentato la responsabile cuola del PD, Francesca Puglisi – dopo i drammatici tagli ai bilanci degli enti locali, dovremmo chiudere le scuole dell’infanzia, lasciando a casa migliaia di bambini e bambine”. E "per la legge di parità, sono paritarie anche le scuole comunali dell’infanzia."

Secondo il calcolo divulgato dai vertici del PD "senza quella restituzioni di soldi agli enti locali, il 40% dei bambini dai 3 ai 6 anni il prossimo anno sarebbe rimasto a casa." 

Relativamente alla critica di aver slegato il finanziamento dal Patto di stabilità, consentendo una erogazione immediata dei fondi, così si difende Francesca Puglisi: "Iscrivere i 223 milioni nel capitolo del Miur coprendoli con un ulteriore inasprimento del patto di stabilità alle Regioni, che già subiscono nel 2013 un taglio di 2 miliardi di euro, era inaccettabile. Per questo i relatori hanno accolto il mio suggerimento di far escludere questa somma dal Patto di stabilità delle Regioni, trovando copertura nel Fondo per la compensazione degli effetti finanziari, rendendola così effettivamente erogabile. E il Governo è stato battuto"

223 milioni i finanziamenti per le scuole non statali e nessuna restrizione per la parità

Versione stampabile
anief anief
soloformazione