PD. “La Commissione Istruzione scioglie il nodo dei tanti contenziosi aperti negli anni sui concorsi a dirigente scolastico”

di Giulia Boffa
ipsef

Comunicato PD –  Dichiarazione dei senatori del Pd Francesca Puglisi e Andrea Marcucci, rispettivamente capogruppo Pd e Presidente della Commissione Istruzione a Palazzo Madama.

Comunicato PD –  Dichiarazione dei senatori del Pd Francesca Puglisi e Andrea Marcucci, rispettivamente capogruppo Pd e Presidente della Commissione Istruzione a Palazzo Madama.

"In Commissione è stato approvato il Decreto 1430 che prevede misure urgenti per la regolarità dell’anno scolastico. Il Decreto ha l’intento di far terminare l’anno ai dirigenti scolastici della Toscana che, vincitori del concorso del 2011, dovranno ripetere, a seguito della sentenza del Consiglio di Stato, parte del concorso.  Inoltre, prevede l’ulteriore proroga sulle pulizie scolastiche per le regioni Campania e Sicilia, dove non è stata ancora aggiudicata la gara Consip.

La Commissione Istruzione del Senato oggi ha approvato un emendamento della relatrice Puglisi che proroga la permanenza dei dirigenti toscani alla guida degli istituti fino al termine dell’anno scolastico in cui avverrà la rinnovazione del concorso secondo le modalità determinate dal Consiglio di Stato . Inoltre, entro il 31/12/2014 stabilisce che venga bandita la prima tornata del nuovo corso concorso nazionale per il reclutamento dei dirigenti scolastici, voluto dal decreto 104 in cui ci sarà una quota riservata per tutti quei soggetti che hanno contenziosi aperti con l’amministrazione dal concorso del 2004 e che attribuirà a coloro che hanno svolto già anni di servizio un punteggio aggiuntivo, includendo quindi anche i presidi incaricati.

La Commissione ha anche approvato un odg che impegna il Governo a rinnovare con sollecitudine il concorso annullato e ad applicare le suddette quote di rieserva per il nuovo corso concorso all’ingresso e all’uscita valutando la possibilità di ridurre al minimo gli spostamenti di sede per coloro che già svolgono le funzioni di dirigente scolastico per favorire la continuità nella guida delle autonomie scolastiche.

E’stato approvato anche un emendamento , sempre della relatrice Puglisi, che proroga al 31/12/2014 quanto già stabilito per le pulizie scolastiche delle regioni Campania e Sicilia  e destina 150 milioni di euro per intervento di mantenimento del decoro e di funzionalità degli immobili, consentendo ai dirigenti scolastici delle regioni stesse di effettuare gli interventi, avvalendosi delle stesse imprese che hanno svolto il servizio fino ad oggi, al fine di preservare gli stessi da possibili indebite pressioni".

La Commissione ha approvato ancora un odg che invita il Governo a fare una valutazione degli effetti che le nuove modalità di gestione delle pulizie scolastiche stanno avendo sulle scuole".  

Lo dichiarano,in una nota, i senatori del Pd Francesca Puglisi e Andrea Marcucci, rispettivamente capogruppo Pd e Presidente della Commissione Istruzione a Palazzo Madama.

Versione stampabile
soloformazione