Scoppia un termosifone in classe: alunna di 8 anni rimane ustionata. Lesioni sul 15% del corpo

WhatsApp
Telegram

Un drammatico incidente che poteva avere un esito ancora più tragico. In una scuola primaria, in provincia di Ragusa, un’alunna di 8 anni è rimasta gravemente ferita a seguito dello scoppio di un calorifero.

Fonti locali riferiscono che l’incidente è avvenuto quando la bambina si trovava di spalle al termosifone. L’improvviso scoppio del calorifero ha causato lo sversamento di acqua calda, provocando ustioni gravi su glutei, schiena e gambe della piccola. Secondo le prime valutazioni mediche, la superficie corporea interessata corrisponde al 15% del suo corpo.

Attualmente, la bambina si trova in osservazione in ospedale. Medici specialisti stanno valutando la necessità di un trasferimento al reparto di Chirurgia plastica di Catania per ulteriori consulenze e cure specifiche. Intanto, le autorità competenti hanno avviato un’indagine per determinare le cause precise del guasto che ha avuto conseguenze così devastanti.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri