Patentino smartphone nelle scuole per contrastare il cyberbullismo: il progetto

di redazione

item-thumbnail

Il progetto arriva dalla Regione Piemonte: patentino in 48 scuole per prevenire e contrastare il cyberbullismo.

E’ stato presentato ieri mattina il Protocollo d’intesa, con l’obiettivo di conoscere preventivamente il fenomeno del cyberbullismo tra i giovani e agire poi contrastandolo. L’obiettivo del Protocollo, come rileva La Stampa, è quello di avviare un’attività di monitoraggio in 48 scuole piemontesi, scelte per far partire il progetto.

Saranno coinvolte in totale 56 classi per oltre 1100 studenti: classi III della scuola secondaria di I grado, III anno della formazione professionale, classi IV della scuola secondaria di II grado.

Il patentino per lo smartphone, ha spiegato Domenico Rossi consigliere regionale e vicepresidente della Commissione Sanità, è uno strumento fondamentale. L’intento è promuovere percorsi che formino i ragazzi all’uso consapevole del web ma anche dei social network. Allo stesso tempo si offrono agli studenti gli strumenti per accrescere le proprie capacità nell’utilizzo dei media.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione