Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Passaggio di ruolo richiesto sia su materia che sul sostegno: con quale ordine si valuta la domanda per le diverse tipologie di posto

Come si valuta la domanda di mobilità se vengono chieste diverse tipologie di posto. La priorità è indicata dal docente, ma la valutazione varia in base alle preferenze

Una lettrice ci scrive:

Ho chiesto passaggio di ruolo (effettuando 2 domande) dalla scuola dell’infanzia alle classi di concorso  A019  e A018  e sul  sostegno elencando le sedi di preferenza. La richiesta di passaggio di ruolo è stata soddisfatta sulla mia prima sede indicata per la classe A019, non sulla materia,  ma su sostegno. Un’altra docente (passaggio di ruolo) con meno punti ha ottenuto invece la materia su una scuola che avevo indicato anch’io ma come settima preferenza. Vorrei sapere perché il sistema non ha passato in rassegna tutte le 9 scuole da me scelte per avere la materia prima di assegnarmi il sostegno e di assegnarla a una docente con meno punti”

 Il docente che, nella domanda di mobilità, chiede sia materia che sostegno, può indicare a quale tipologia di posto intende dare precedenza.

Come si valuta la domanda

La domanda sarà valutata secondo l’ordine di priorità, tra posto comune e sostegno, indicato dal docente nella sezione specifica del modulo.

La valutazione sarà differente a seconda della tipologia di preferenza espressa, che può essere analitica su scuola o sintetica su comune, distretto o provincia

Valutazione con preferenza analitica

Per ogni preferenza analitica su scuola inserita nella domanda saranno progressivamente esaminate le varie tipologie di posto esistenti nella scuola secondo l’ordine espresso dal docente. Solo in assenza di posto, sia su materia che su sostegno, si passa alla successiva preferenza analitica

Valutazione con preferenza sintetica

In caso di preferenza sintetica viene esaminata la prima tipologia di posto indicata dal docente come prioritaria, per tutte le scuole comprese nella singola preferenza sintetica espressa. Successivamente, in assenza di posti per la prima tipologia richiesta, con le stesse modalità, vengono esaminate di nuovo tutte le scuole  comprese nella singola preferenza sintetica espressa per l’altra tipologia di posto

Conclusioni

La nostra lettrice è stata soddisfatta nel passaggio di ruolo per la scuola inserita come  seconda preferenza analitica su posto di sostegno, anche se ha indicato prioritario il posto comune.

Il movimento così disposto è corretto perché in sintonia con quanto dispone il contratto come indicato sopra.

La docente avrebbe potuto ottenere il passaggio su posto comune nella settima scuola richiesta soltanto se non ci fossero state disponibilità nelle 6 scuole inserite prima nella domanda, per ambedue le tipologie di posto richieste

Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste