Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Passaggio di cattedra e passaggio di ruolo: differenze tra i due movimenti

WhatsApp
Telegram

Passaggio di cattedra e passaggio di ruolo sono movimenti diversi che richiedono precisi requisiti. Chiariamo le differenze

Una lettrice ci scrive:

Insegno inglese in una scuola secondaria di I grado e desidero fare il passaggio di ruolo per la scuola secondaria di II grado. Vorrei anche cambiare classe di concorso, in quanto avendo l’abilitazione, preferisco insegnare francese. La domanda è devo fare solamente domanda di passaggio di ruolo specificando il cambiamento di classe di concorso? Oppure devo anche fare domanda di passaggio di cattedra, visto che desidero cambiare sia il grado d’istruzione sia la classe di concorso?”

Il  passaggio di cattedra e il passaggio di ruolo sono movimenti che rientrano nella mobilità professionale, per i quali è necessario essere in possesso di precisi requisiti

Quali requisiti

I requisiti necessari per partecipare alla mobilità professionale e presentare, quindi, domanda di passaggio di cattedra e passaggio di ruolo, sono indicati nell’art.4 comma 1 del CCNI, dove si stabilisce che possono presentare domanda i docenti che hanno superato il periodo di prova e che possiedono la  specifica abilitazione per il passaggio al ruolo richiesto ovvero, per quanto riguarda i passaggi di cattedra, la specifica abilitazione alla classe di concorso richiesta

Quali differenze

Con il passaggio di cattedra si chiede una classe di concorso diversa da quella di titolarità, appartenente però allo stesso grado di istruzione

Con il passaggio di ruolo si chiede un grado di istruzione diverso da quello di titolarità

Quale aliquota

Per il prossimo anno scolastico la mobilità professionale può essere disposta su una precisa aliquota, come stabilito nell’art.8 comma 6 del CCNI.

Ai passaggi di cattedra e ai passaggi di ruolo, sia provinciali che interprovinciali, è riservato il 10% delle disponibilità determinate al termine dei trasferimenti provinciali.

Conclusioni

La nostra lettrice, titolare nella Secondaria I grado per l’insegnamento della lingua inglese,  se è interessata  a passare nella scuola Secondaria II grado, dovrà chiedere passaggio di ruolo e potrà farlo per la classe di concorso di suo interesse, per la quale possiede specifica abilitazione.

Potrà, quindi, chiedere passaggio di ruolo nel II grado per l’insegnamento della lingua francese e non sarà obbligata a chiedere la stessa lingua straniera per la quale è titolare nel I grado anche se possiede l’abilitazione.

Non è obbligata a presentare anche domanda di passaggio di cattedra, ma potrà farlo solo volontariamente se intende chiedere il passaggio all’insegnamento della lingua francese anche nella scuola Secondaria I grado dove è titolare

Tutto sulla Mobilità 2019

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri