Docenti di ruolo: come passare ad altra classe di concorso o da sostegno a posto comune, la nuova normativa

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata del 1° giugno, abbiamo pubblicato in anteprima la bozza di regolamento dei due concorsi previsti dal decreto legislativo n. 59/2017: quello pubblico (ossia il concorso per laureati in possesso dei 24 CFU) e quello riservato (ossia il concorso riservato a coloro i quali sono in possesso di 3 anni di insegnamento negli ultimi otto).

Concorso scuola docenti non abilitati, ANTEPRIMA bozza regolamento. 24 CFU o 3 anni servizio, requisiti e prove

Passaggi di ruolo/cattedra

L’articolo 1, comma 3, della bozza di regolamento prevede l’emanazione di un successivo decreto, per disciplinare le attività formative rivolte ai docenti di ruolo che vogliano svolgere insegnamenti anche in classi disciplinari affini o modificare la propria classe disciplinare di titolarità’ o la tipologia di posto, incluso il passaggio da posto comune a posto di sostegno e viceversa, secondo quanto previsto dall’articolo 4/3 del decreto legislativo n. 59/2017.

Il provvedimento, considerato che non sono più previsti, allo stato dell’arte, corsi abilitanti o di specializzazione, è quanto mai necessario, per consentire ai docenti di ruolo interessati l’acquisizione dei titoli necessari a poter richiedere il passaggio di ruolo/cattedra o il cambio della tipologia di posto.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione