PAS, non solo per chi ha 3 anni servizio ma anche per dottori di ricerca

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

“Il PAS è aperto anche ai dottori di ricerca o riguarda soltanto i docenti con 3 annualità di servizio?”.

Rispondiamo alla domanda del nostro lettore, riportando quanto previsto dall’accorso dell’11 giugno scorso tra Miur e sindacati.

Accordo 11 giugno

L’accordo dell’11 giugno, riguardante soltanto la scuola secondaria, prevede due procedure distinte:

  1. percorsi abilitanti speciali riservati al personale docente della scuola secondaria con 3 anni di servizio negli ultimi 8;
  2. procedura selettiva finalizzata alla stabilizzazione del personale docente precario della scuola secondaria statale con 3 anni di servizio negli ultimi 8

PAS

Possono accedere ai PAS i docenti in possesso del requisito di seguito riportato:

– i tre anni di servizio anche di ruolo possono essere maturati nelle scuole sia statali, sia paritarie, nonché nei percorsi dell’istruzione e formazione professionale, limitatamente al servizio per il soddisfacimento dell’obbligo scolastico.

L’anno di servizio va inteso, per ciascun anno scolastico, come servizio prestato per almeno 180 giorni o il servizio prestato ininterrottamente dal 1° febbraio sino al termine delle operazioni di scrutinio.

percorsi devono essere organizzati in più cicli annuali, al fine di consentire la partecipazione agli stessi chiunque sia in possesso dei requisiti.

Dottori di ricerca

Il testo dell’intesa, oltre a quanto sopra riportato, prevede quanto di seguito riportato.

Le parti concordano che i percorsi abilitanti speciali debbano:

  • consentire la partecipazione dei dottori di ricerca.

La risposta al quesito del nostro lettore è positiva, ai PAS dovrebbero partecipare pure i dottori di ricerca. Notizie più dettagliate si avranno nel momento in cui sarà reso noto il testo legislativo al momento al vaglio del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione