PAS. Gilda: concedere a tutti i precari le 150 per il diritto allo studio

di Lalla
ipsef

Gilda degli Insegnanti – Consentire a tutti i precari di usufruire delle 150 ore per frequentare i Pas. A chiederlo è la Gilda degli Insegnanti che sta raccogliendo le segnalazioni di molti docenti ai quali viene negato di avvalersi del permesso previsto per il diritto allo studio.

Gilda degli Insegnanti – Consentire a tutti i precari di usufruire delle 150 ore per frequentare i Pas. A chiederlo è la Gilda degli Insegnanti che sta raccogliendo le segnalazioni di molti docenti ai quali viene negato di avvalersi del permesso previsto per il diritto allo studio.

“A livello nazionale – spiega la Gilda – la quota messa a disposizione dall’Amministrazione per il diritto allo studio è del 3% e nel caso dei Pas questa soglia si supera, con il risultato che a rientrarvi sono soltanto i precari con una maggiore anzianità di
servizio. Per sanare questa disparità di trattamento, chiediamo al Miur di concedere una deroga al 3% come già successo per i corsi obbligatori di riconversione sul sostegno.

Altrimenti – conclude la Gilda – il ministero dell’Istruzione indichi un’altra soluzione in grado di risolvere la questione in modo soddisfacente per tutti i precari”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare