PAS e graduatorie di istituto: quando e quale fascia

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Molti corsisti del PAS ci chiedono quale sia la decisione del Ministro sulla loro collocazione in graduatoria di istituto, se poter sperare in una riserva per l’inserimento in II fascia. Al momento non ci sono ancora documenti ufficiali, per cui le nubi non possono essere fugate, e data la delicatezza della situazione la scelta sarà particolarmente importante.
Anief chiede al Miur di consentire l’inserimento in II fascia GI

red – Molti corsisti del PAS ci chiedono quale sia la decisione del Ministro sulla loro collocazione in graduatoria di istituto, se poter sperare in una riserva per l’inserimento in II fascia. Al momento non ci sono ancora documenti ufficiali, per cui le nubi non possono essere fugate, e data la delicatezza della situazione la scelta sarà particolarmente importante.
Anief chiede al Miur di consentire l’inserimento in II fascia GI

Certo quello che è accaduto con il I ciclo TFA nell’a.s. 2013/14 deve far riflettere e se l’ex Ministro Carrozza, pur dimostrandosi sensibile alla problematica, non è riuscita a modellare un provvedimento che sbloccasse lo stallo in cui si sono venuti a creare colleghi abilitati ma relegati in III fascia, in posizione spesso subalterna a colleghi non in possesso del titolo, adesso spetta al Ministro Giannini correre ai ripari per il futuro.

Si tratta in questo di salvaguadare tutti gli abilitati, coloro che conseguiranno l’abilitazione con il PAS e coloro che negli anni futuri saranno nuovi abilitati TFA.

Seguici su Facebook, news in tempo reale

Le due idee in campo sono: assicurare ai nuovi abilitati la "testa" della III fascia delle graduatorie di istituto non appena conseguito il titolo, oppure prevedere l’ingresso con riserva nella II fascia delle graduatorie, e annualmente puntare su quella graduatoria?

Questo punto non è stato ancora ufficialmente sciolto. Nel comunicato del 18 gennaio 2014 l’ex Ministro Carrozza scriveva "chi consegue l’abilitazione potrà farla valere da subito nelle graduatorie di istituto, in attesa del loro consueto aggiornamento triennale: il titolo garantirà una ‘corsia preferenziale’ per l’attribuzione delle supplenze brevi all’interno della terza fascia"

E ancora, sempre il Capo Dipartimento Chiappetta in una nota del 30 gennaio 2014 " Poichè i corsi PAS non potranno concludersi entro tale termine – si legge nella nota – al fine di corrispondere anche alle aspettattive di tutti i nuovi abilitati, sarà comunque loro assicurato l’inserimento in testa alla graduatoria di III fascia. "

Dunque le comunicazioni ufficiali parlano di valorizzazione del titolo all’interno della III fascia per chi non riesce ad esserne in possesso entro la chiusura dell’aggiornamento. (idea su cui il Consiglio di Stato ha rinviato il proprio parere)

Tuttavia il sindacato Conitp ci riferisce di una conversazione domenicale sempre con Chiappetta, in cui emerge l’ ipotesi di un inserimento con riserva degli abilitandi PAS in II fascia delle Graduatorie di istituto. L’ipotesi non trova riscontro nella normativa, che non consente inserimenti con riserva nelle Graduatorie di istituto, per cui ci chiediamo quali possano essere i tempi per realizzare tale modifica.

E ancora – è questa la notizia più recente – il Ministro Giannini nell’audizione conclusiva alla Camera del 24 aprile – pone come novità per le graduatorie di istituto la possibilità, per chi acquisisce il titolo di abilitazione nel triennio di vigenza delle stesse, di consentire ai nuovi docenti di lavorare subito nelle scuole. Cosa signifiichi in concreto, non è ancora dato sapere.

Probabilmente una eventuale proroga per la presentazione delle domande per le graduatorie ad esaurimento non potrebbe che aumentare le speranze da parte dei corsisti PAS della prima annualità di poter rientrare in graduatoria con titolo già acquisito.

Il decreto, infatti, posto come imminente, non è stato ancora presentato alle organizzazioni sindacali, e dovrà ancora essere sistemato anche per quanto riguarda la differerenziazione dei punteggi tra le nuove abilitazioni, per cui non conosciamo ancora quale potrà essere la data finale per la presentazione delle domande.

Le prossime settimane saranno decisive in tal senso.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur