PAS e concorso straordinario, Bussetti annuncia “decreto entro luglio”

PAS e concorso straordinario nella scuola secondaria per docenti con tre anni di servizio, il Ministro Bussetti ha sciolto i dubbi sullo slittamento del provvedimento legislativo. 

Entro luglio  – afferma in una intervista al Corriere  –  intendo proporre un decreto legge per dare attuazione all’accordo con i sindacati per il concorso straordinario per la Scuola secondaria, riservato ai precari con più di tre anni di anzianità“.

Bussetti rompe così il silenzio che era calato intorno all’intesa siglata l’11 giugno con i sindacati FLCGIL, CISL, UIL, SNALS e GIlda  e dà una risposta ai precari che, dopo la mancata presentazione dell’emendamento nel Decreto Crescita, sono preoccupati per lo slittamento dei tempi per la realizzazione delle due procedure.

PAS

L’accesso è aperto ai docenti che hanno svolto il servizio sia in scuola statale che paritaria o nei percorsi di formazione professionale,  ai dottori di ricerca nonché ai docenti già in ruolo.

Concorso straordinario

Il concorso sarà strutturato con la valutazione di titoli, servizio e prova computer based.

24.000 docenti saranno ammessi alla procedura straordinaria di stabilizzazione riservata ai docenti con i tre anni di servizio nella scuola statale.

Seguirà una prova orale non selettiva il cui punteggio servirà solo per migliorare la posizione in graduatoria ai soli fini della scelta della sede. Il testo dell’intesa

Concorso ordinario

Il concorso ordinario per la scuola secondaria invece  sarà bandito entro fine 2019, come anticipato dal Ministro alla nostra redazione

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia