PAS docenti con 3 annualità, gli step per la stabilizzazione nella proposta dei sindacati

Stampa

Il Segretario Nazionale della UIL Scuola Giuseppe D’Aprile ha illustrato alla nostra redazione la proposta dei sindacati relativa ai precari con 3 annualità di servizio.

Precari Fase Transitoria, 25.000 docenti prima tranche: chi potrà partecipare, come verranno scelti. Intervista telefonica a Giuseppe D’Aprile (UIL)

La proposta prevede che dei circa 55mila potenziali interessati la metà entri di ruolo, mentre l’altra metà consegua l’abilitazione.

Proposta sindacati: assunzioni in ruolo

I posti riservati ai precari con 3 anni di servizio, secondo la proposta dei sindacati, devono essere 24.250 ossia la metà di quelli destinati al prossimo concorso ordinario.

Le assunzioni dei 24250 precari con i requisiti previsti avverranno sulla base dei seguenti step:

  1. accesso percorso abilitante, in una Regione, con selezione basata su titoli e servizi;
  2. svolgimento percorso abilitante e contestualmente supplenza al 31/08, quindi su posto vacante e disponibile;
  3. valutazione di merito finale del percorso abilitante (senza attribuzione punteggio);
  4. immissione in ruolo, se la suddetta valutazione è positiva;
  5. anno di prova.

Proposta sindacati: abilitazione

I 24250 docenti, che non saranno ammessi al percorso per la stabilizzazione, seguiranno i PAS nella regione/provincia nella quale sono inseriti nelle graduatorie di istituto, ai fini del conseguimento dell’abilitazione.

Requisiti accesso

Possono accedere ai PAS i docenti con 3 annualità di servizio, intendendo per annualità un servizio prestato per almeno 180 giorni anche non continuativi ( o un servizio prestato ininterrottamente dal 1° febbraio sino al termine delle operazioni di scrutini).

Si partecipa per una delle classi di concorso nella quale si è prestato almeno un’annualità di servizio.

PAS anche per sostegno

I percorsi abilitanti riguarderanno anche il sostegno. Approfondisci

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia