PAS abilitanti per docenti di ruolo Ingabbiati Infanzia e Primaria, senza servizio alla secondaria. Lettera

Stampa

Paola Tascione rappresentante Comitato Docenti di ruolo Ingabbiati Infanzia e Primaria senza servizio alla Secondaria-  Egregio Ministro, Le scriviamo per chiedere l’attivazione della procedura abilitante, tanto auspicata, per noi Ingabbiati di Infanzia e Primaria senza servizio alla secondaria.

Siamo docenti che mai hanno avuto la possibilità di poter fare un percorso abilitante, per la nostra progressione di carriera. Tra di noi ci sono laureati, plurilaureati, docenti che hanno vinto uno o anche più concorsi nella scuola statale.

Ma, soprattutto, siamo docenti di ruolo che NON hanno mai lasciato le proprie classi, al fine di perseguire quella che viene definita “continuità didattica”, strumento che la Scuola ritiene fondamentale per gli alunni, giacché le classi non possono essere abbandonate, durante un percorso che inizia con un docente e che dovrebbe terminare con il medesimo.

Noi non abbiamo mai usufruito dell’articolo 36, cosa che invece molti docenti hanno sfruttato a proprio vantaggio, per effettuare delle supplenze da precari nella scuola secondaria, sapendo che, magari, il
Governo avrebbe emanato per loro una sanatoria o che avrebbe concesso loro agevolazioni per l’accessoalla secondaria. (E così è stato, vedi il concorso straordinario per il ruolo, a cui non abbiamo potuto
partecipare, nemmeno per acquisire l’abilitazione).

Auspichiamo che il Ministro, attivi il PAS, la procedura abilitante, tanto auspicata, per noi docenti di ruolo Ingabbiati di Infanzia e Primaria senza servizio alla Secondaria.

La storia della Scuola è stata segnata da una grande disparità, attuata nei nostri riguardi: a noi è stata sempre negata la progressione di carriera, opportunità che viene garantita in tutte le istituzioni pubbliche.

Crediamo nelle Istituzioni e lavoriamo costantemente, affinché non venga meno la continuità didattica in cui, fino ad ora, abbiamo sempre creduto e in cui vogliamo ancora continuare a credere.

Ma reclamiamo uguaglianza di procedure con i colleghi, di ruolo e precari, che vantano servizio alla secondaria: il nostro servizio svolto all’Infanzia o alla Primaria merita di essere ripulito dalla dicitura di
servizio NON IDONEO o INFERIORE.

Strappate questa vergognosa pagina della storia scolastica.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur