Pas a chi insegna da anni: valorizza esperienza docenti e dà continuità didattica. Lettera

Stampa
ex

Inviato da Anita Pelaggi – Volevo porre all’attenzione i tutti i sindacati e i responsabili tecnici della scuola un punto fondamentale e mi faccio portavoce di migliaia di docenti che insegnano da anni sul sostegno.

Il TFA non è bastato ed ha avuto una selezione regionale poco meritocratica in alcuni casi e aperta a troppi candidati anche senza esperienza e con POCHI POSTI messi a disposizione in relazione all’esigenza scolastica.

NOI DI SOSTEGNO PRECARI IN SERVIZIO NON POSSIAMO PIÙ ASPETTARE.
Nella prossima attivazione dei PAS se tutto si risolverà per il meglio SARÀ necessario il PAS ANCHE PER SOSTEGNO.

Come sapete molti di noi sono su sostegno da moltissimi anni e non hanno mai insegnato su materia e sarebbe cosa logica che siano stabilizzati sul ruolo in cui vi é stata esperienza sul campo. Questa è la logica del transitorio che Il Governo sta predisponendo.

PAS PER CHI INSEGNA DA ANNI NELLA SCUOLA PER VALORIZZARE L’ESPERIENZA SUL CAMPO E DARE CONTINUITÀ AGLI STUDENTI, I RAGAZZI CON DIFFICOLTÀ IN PRIMIS.

Certa di azioni concrete e risolute confidiamo nel Vostro operato.

Cordiali Saluti

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia