Partono i PAS. Per continuare ad essere precari bisogna pure pagare

di Lalla
ipsef

red – Non usa mezzi termini l’ Anief per comunicare l’avvio dei Percorsi Speciali Abilitanti (PAS) riservati ai supplenti che hanno maturato almeno tre anni di servizio. I corsi, tenuti dalle Università, termineranno in estate, ma chi conseguirà il titolo – afferma il sindacato – non ha alcuna garanzia sulla sua spendibilità.

red – Non usa mezzi termini l’ Anief per comunicare l’avvio dei Percorsi Speciali Abilitanti (PAS) riservati ai supplenti che hanno maturato almeno tre anni di servizio. I corsi, tenuti dalle Università, termineranno in estate, ma chi conseguirà il titolo – afferma il sindacato – non ha alcuna garanzia sulla sua spendibilità.

"Come se non bastasse, mentre il Ministero dell’Istruzione non accenna a cambiare idea sul voler tenere blindate le graduatorie ad esaurimento – quindi il titolo servirà solo per l’inserimento nella seconda fascia d’istituto delle graduatorie d’istituto nelle scuole secondarie, primarie e dell’infanzia – , ora si scopre che per svolgere i corsi abilitanti, sino a qualche anno fa gratuiti, i docenti precari dovranno pagare tra i 2.000 euro (Usr del Lazio ) e i 2.500 euro (Università di Camerino )." Leggi tutto

E’ Camerino la prima Università ad aprire le iscrizioni. Leggi tutto

Si arricchisce ogni giorno di più la nostra tabella relativa alle Università che hanno dato disponibilità ad attivare i corsi La tabella

E’ invece quasi completa la tabella degli elenchi di ammessi/esclusi, anche se per molte regioni si è solo alla fase delle provvisorie, manca solo la Campania La tabella

Come sempre puoi seguirci sulla pagina Facebook che conta 28.900 iscritti

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione