Partito Democratico “Soddisfazione decreto aggiornamento graduatorie istituto”. Bene punteggio aggiuntivo TFA

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

(DIRE) – "Esprimiamo grande soddisfazione per il decreto per l’aggiornamento delle Graduatorie d’Istituto che finalmente mette ordine in una materia dove errori e stratificazioni legislative hanno contribuito a creare una situazione insostenibile per molti nostri insegnanti. Molte delle proposte presentate dal Pd sono state accolte. Il comunicato del Ministero con i dettagli dei punteggi

(DIRE) – "Esprimiamo grande soddisfazione per il decreto per l’aggiornamento delle Graduatorie d’Istituto che finalmente mette ordine in una materia dove errori e stratificazioni legislative hanno contribuito a creare una situazione insostenibile per molti nostri insegnanti. Molte delle proposte presentate dal Pd sono state accolte. Il comunicato del Ministero con i dettagli dei punteggi

In questo senso, benissimo la valorizzazione dei titoli di abilitazione, la novita’ nei punteggi e la possibilita’ di accedere immediatamente agli incarichi". Lo dice Davide Faraone, responsabile Welfare e Scuola del Pd e Simona Malpezzi, deputata Pd e componente Commissione Cultura della Camera

"Per valorizzare i diversi percorsi abilitanti, sia rispetto alla loro durata che alla selettivita’ nell’accesso, sono stati attribuiti specifici punteggi ai docenti- aggiungono- in tal senso, accogliamo con favore l’assegnazione di un punteggio tra i 48 e i 60 punti ai laureati di Scienze della formazione primaria che non saranno penalizzati dopo il meritato accesso in II fascia per i diplomati magistrali ante 2001.

Bene anche i 42 punti agli abilitati TFA. Infatti, come richiesto non solo dal PD ma coerentemente con le condizioni poste nel parere di maggioranza espresso in sede di approvazione del decreto dm. n. 81 del 25 marzo 2013 , i TFA avranno un punteggio aggiuntivo legato alla selettivita’ dell’accesso al percorso di abilitazione e alla sua durata.

Le graduatorie saranno aggiornate ogni tre anni, tuttavia, l’apertura di due finestre annuali per gli abilitati risolve molti problemi. In questo modo chi ha acquisito nel varco di tempo tra dicembre e giugno l’abilitazione attraverso i Tfa, i Percorsi abilitanti speciali (Pas) riservati a chi aveva gia’ alcuni anni di servizio alle spalle, i corsi di laurea in Scienze della formazione primaria, potra’ ottenere l’inserimento nella II fascia. In questo modo, si rende giustizia a tutti quegli insegnanti che, non certo per loro colpa, non hanno ancora potuto concludere il percorso abilitante a loro riservato".

"Finalmente si e’ riusciti a modellare un provvedimento che sblocca lo stallo in cui si trovavano molti insegnanti. Adesso la priorita’ e’ quella di procedere a passo spedito verso l’immissione in ruolo di nuovi insegnanti, la definizione di un nuovo sistema di reclutamento e formazione iniziale e un esame approfondito delle classi d concorso poiche’ non e’ accettabile che vi siano ancora le atipicita’ frutto della disastrosa riforma Gelmini", concludono.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?