Al via “Scuole sicure”, telecamere e rafforzamento vigilanza davanti alle scuole

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Inizia l’attuazione del progetto “Scuole sicure”, voluto dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini, al fine di contrastare i fenomeni di criminalità e spaccio davanti alle nostre istituzioni scolastiche.

Ricordiamo che il progetto, al fine suddetto, ha messo 2,5 milioni di euro a disposizione dei Comuni con una popolazione superiore a 200 mila abitanti.

Comune di Roma

La prima delibera, come riferisce “Il Messaggero“, è del Comune di Roma,  a disposizione del quale vi sono 724mila euro.

Destinazione Fondi

La metà delle risorse disponibili sarà destinata all’acquisto e al montaggio di telecamere, mentre il resto sarà utilizzato per gli straordinari della polizia urbana, che vigilerà davanti alle scuole, e per finanziare degli appositi corsi di sensibilizzazione degli studenti , relativi ai danni che può provocare l’assunzione di stupefacenti.

Istituti interessati

I primi  Istituti a usufruire dei servizi, messi a disposizione tramite il progetto, saranno: i licei Virgilio e Cavour e le scuole Montessori di via Livenza e di via Casperia.

La scelta delle scuole è stata effettuata anche in base alle segnalazioni della Polizia.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione