Part time docenti e ATA, in pubblicazione gli elenchi. Il nuovo contratto si stipula con il Dirigente Scolastico

WhatsApp
Telegram

Part time docenti e ATA: in questi giorni gli Uffici Scolastici stanno pubblicando gli elenchi del personale, con le situazioni relative all’anno scolastico 2022/23. Le domande sono state presentate entro lo scorso 15 marzo.

Il part time dura due anni, prorogabili

Chi ha richiesto il part time assumerà questo nuovo regime lavorativo per due anni scolastici, a meno che per documentati motivi non faccia richiesta di rientro anticipato.

I contratti di lavoro già stipulati si intendono automaticamente prorogati, in assenza di specifica richiesta dell’interessato di rientro a tempo pieno. La domanda per il rientro a tempo pieno andava presentata entro lo scorso 15 marzo.

3 situazioni: nuovo part time, modifica orario, rientro a tempo pieno

Gli elenchi che in questi giorni gli Uffici Scolastici stanno pubblicando riguardano tre situazioni:

  1. docenti e ATA che hanno ottenuto la trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a parziale. Ricordiamo che per ogni classe di concorso in ogni provincia può usufruire del part time max il 25% del personale.
  2. modifiche richieste all’orario di lavoro (mai meno del 50% rispetto all’orario completo)
  3. rientro a tempo pieno

I docenti e il personale ATA che hanno ottenuto una nuova sede di titolarità in seguito alle operazioni di mobilità 2022/23, devono tempestivamente avvertire il Dirigente Scolastico del loro status.

Contratto da stipulare con il Dirigente Scolastico

Il contratto va stipulato con il Dirigente scolastico, il quale comunicherà tempestivamente le ore residue, che saranno attribuite con supplenza al 30 giugno.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro